Messina, la Curva Sud fa il tifo per Francesco: il centauro vittima di un gravissimo incidente stradale

La Curva Sud fa il tifo per Francesco: trentenne di Messina vittima di un gravissimo incidente nella capitale, il giovane è in coma farmacologico

ambulanzaLa Curva Sud si stringe in un abbraccio per Francesco, giovane centauro di Messina e fan sfegatato della squadra cittadina,  vittima di un gravissimo incidente stradale avvenuto lo scorso giorno nella capitale. Francesco, che si trovava a Roma per trascorrere alcuni giorni in compagnia dei suoi cari, intorno alle sedici di venerdì scorso viaggiava in sella alla sua moto sulla via Palombarese, dove è stato coinvolto in un violentissimo impatto con un auto. Nello scontro entrambi i conducenti sono rimasti feriti, ma sin da subito le condizioni del  trentenne di Messina sono risultate gravi, il giovane è stato trasportato al Sant’Andrea. Francesco attualmente  è ancora in coma farmacologico, il trauma toracico ha causato complicazioni al fegato, ai polmoni e al midollo spinale.  I parametri al momento sembrerebbero stabili, con molta probabilità nei prossimi giorni i medici potrebbero provare a verificare se il giovane è in grado di respirare autonomamente. Più lievi i traumi riportati dal conducente della Fiat Punto. L’uomo alla guida, un trentaduenne palermitano,  ha riportato solo alcune lesioni causate dalle schegge dei finestrini frantumatisi durante l’impatto. Intorno a Francesco e alla sua famiglia si stringe tutta la Curva Sud di Messina, nella speranza che il giovane possa presto  ritornare  insieme agli amici a fare il tifo per  la sua squadra  e a cantare uno dei suoi inni preferiti: “Noi non molliamo mai“.