Jolly Cinquefrondi: riconferma per il brasiliano Dall’Agnol

Jolly Pallavolo CinquefrondiÈ Matheus Dall’Agnol la prima riconferma in casa Jolly. E’ il primo puntello della rosa che sarà messa a disposizione di coach Antonio Polimeni per la stagione 2017-18. Lo schiacciatore italo-brasiliano, arrivato la scorsa stagione, sarà, dunque, per il secondo anno consecutivo in terra pianigiana a difendere i colori della Jolly Cinquefrondi. Schiacciatore classe 1995, Matheus Dall’Agnol, ha disputato un grande campionato mettendo in mostra sia qualità fisiche che tecniche. Posto quattro potente di grande personalità, ha disputato una stagione in crescendo e la sicurezza nei fondamentali acquisita durante il duro lavoro settimanale lo ha portato a una seconda parte di stagione straordinaria. Attualmente in Brasile, rintracciato telefonicamente, Dall’Agnol non nasconde la voglia di iniziare questa nuova stagione e lascia trapelare dalle sue parole la voglia di ritornare presto a Cinquefrondi: “Sono felicissimo della mia riconferma – ci ha riferito Matheus – perché avrò la possibilità di giocare ancora in una piazza molto calorosa, in una straordinaria società e con un mister che con il suo staff mi può permettere di migliorare ancora tanto, credo che per un giovane atleta che vuole migliorare stare qui sia il massimo perché viene data anche la possibilità di togliersi pure delle belle soddisfazioni. Sono qui in vacanza a casa mia in Brasile ma non ho smesso mai di allenarmi, voglio trovarmi pronto per l’inizio della preparazione. Vi posso dire che non vedo l’ora tornare in Italia, il mio cuore non è mai andato via da Cinquefrondi. Ho ricevuto diverse proposte di altre società ma non ho preso in considerazione niente, sono voluto rimanere a Cinquefrondi ad ogni costo. Sono sicuro che la società farà una squadra competitiva e ambiziosa ma dovremo lavorare duramente ogni giorno come abbiamo fatto l’anno scorso e dare sempre il massimo. Saluto tutti i tifosi che mi hanno permesso di stare a Cinquefrondi come a casa mia. Ci vediamo presto Cinquefrondi!”