Irritec Costa d’Orlando, l’ultimo ostacolo separa la squadra dalla Serie B

Per l’Irritec Costa d’Orlando rimane solamente un ultimo ostacolo prima di poter approdare in Serie B, ovvero il grande match contro la Nuova Pallacanestro Nardò

Costa NardòUn ultimo sforzo. L’Irritec Costa d’Orlando del presidente Giuffrè è ad un passo dal coronamento del sogno Serie B. L’ostacolo finale si chiama Nuova Pallacanestro Nardò, che nella sesta giornata del girone B della fase nazionale di C Silver contenderà ai paladini lo scettro di migliore del raggruppamento. La gara si giocherà sabato 10 giugno 2017 alle ore 18:30 presso il “PalaValenti” di Capo d’Orlando.

Coach Condello e i suoi dovranno battere i pugliesi di 9 o più punti per poter festeggiare senza passare dagli spareggi. Il 69-60 dell’andata in favore di Nardò deve essere ribaltato con una grande prestazione. «Sappiamo che i granata sono una squadra attrezzata, con un roster profondo – spiega il capitano della Costa e orlandino doc, Luca Sgrò -. Dobbiamo essere bravi nel contenere i loro uno contro uno sul perimetro, andare forte al rimbalzo ed essere sempre aggressivi in difesa, per poter giocare la nostra pallacanestro anche in attacco. Vincere è sempre difficile, per questo vivere un successo è così bello. Farlo a Capo d’Orlando, soprattutto per i tanti orlandini in squadra, sarebbe straordinario».

Ad arbitrare la partita che vale una stagione tra Irritec Costa d’Orlando e Nuova Pallacanestro Nardò saranno i signori Davide Mario Silvio Quadrelli di Cassano Magnago (VA) e Stefano Gusmeroli di Cantello (VA). Palla a due fissata per le ore 18:30 di sabato 10 giugno.