Incendi in Sicilia: camion guasto, forestali a piedi per spegnere le fiamme

vigili del fuoco L’autobotte e’ guasta e per evitare di segnalare il problema agli uffici e rendere una banale questione un incubo burocratico, gli operai della forestale siciliana hanno fatto una piccola colletta per pagare la riparazione, appena 15 euro; ma il mezzo in queste ore e’ in officina e non ce n’e’ un altro per raggiungere il luogo dove si e’ sviluppato l’incendio, Monte Gulino, a Misilmeri (Pa). Cosi’ gli operai percorreranno a piedi almeno tre chilometri di strada, portando con se’ poco piu’ che qualche flabello battifuoco. “E’ questa la situazione in cui siamo costretti ad operare – spiegano i forestali – Con la colletta abbiamo acquistato il pezzo e il mezzo presto sara’ di nuovo efficiente. Non c’e’ pero’ al momento nella zona alcun mezzo per trasportaci nell’area dell’incendio”. In Sicilia sono 6.500 gli addetti stagionali all’antincendio e 18 mila gli operai per la manutenzione dei boschi. Il piano antincendio doveva partire il 15 giugno, ma si e’ accumulato ritardo.