Estate a Messina, la proposta di Biancuzzo: ” si attivi un servizio bus notturno che colleghi Cavallotti a Ponte Gallo”

Messina, la proposta del consigliere Mario Biancuzzo: un servizio bus notturno che colleghi Ponte Gallo al Cavallotti

messina dall'alto (2)Con l’arrivo dell’estate la zona nord di Messina si popola di cittadini che trascorrono le loro giornate al mare. Già da qualche anno la città è stata protagonista di un’autentica rivoluzione con l’attivazione del servizio bus notturno. Il servizio, particolarmente gradito ai ragazzi, ha contribuito a scoraggiare l’utilizzo dei mezzi privati e ad evitare casi di guida in stato di ubriachezza. Ad oggi però, lamenta il consigliere della sesta circoscrizione Mario Biancuzzo- ”La riviera estrema è fortemente penalizzata per mancanza di collegamenti notturni,  con particolare riferimento ai villaggi rivieraschi di Tono, Acqualadrone, Piano Torre, Calamona, San Saba, Rodia, Marmora, Tarantonio, Orto Liuzzo, villaggi sul mare con idonei ed attrezzate strutture alberghiere, lidi, bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie, panifici, con un clima accogliente ed invitante, un mare pulitissimo, sabbia finissima”. “I suddetti villaggi rivieraschi sono- ricorda il consigliere- incastonati con le contrade collinari bellezze uniche per la conformazione geografica“.

Secondo il consigliere l’attivazione di una nuova linea bus dalle 22 alle 3 del mattino della linea 81 strada statale 1113/dir, con partenza dal parcheggio Cavallotti fino a Ponte Gallo,  porterebbe innumerevoli vantaggi:  ”Così aumenteremo il turismo, i ragazzi potranno utilizzare il mezzo pubblico per raggiungere i villaggi sopra segnati, lasciando a casa motorini e macchine per raggiungere in tranquillità e senza rischi questi incantevoli luoghi sul mare”.