Eroico agente della Questura di Reggio Calabria salva un ragazzino nel mare di Scilla

Scilla: agente della Polizia salva ragazzino a mare insieme a un amico e a un altro bagnante

scillaNel pomeriggio di ieri, venerdì 2 Giugno 2017, a Scilla (Reggio Calabria) un eroico agente della Questura di Reggio Calabria, Francesco Milana, ha salvato un ragazzino che stava affogando al largo. L’agente della Polizia non era in servizio e si trovava in spiaggia per qualche ora di relax insieme ad un amico in un giorno di festa, quando all’improvviso un giovanissimo che si trovava in acqua al largo ha iniziato ad urlare e chiedere aiuto. I bagnanti, inizialmente, non ci hanno fatto caso e hanno pensato ad uno scherzo di un bambino, ma le urla insistite hanno allarmato Milana e l’amico, che entrambi decidevano di tuffarsi in acqua per raggiungere il piccolo in difficoltà. Milana è arrivato per primo dal ragazzo, e l’ha trascinato di peso a nuoto per molti metri fino a quando non ha avuto il supporto dell’amico e di un altro bagnante intervenuto per coadiuvare i soccorritori. Una volta giunti a riva, il ragazzino si è subito ripreso: aveva ingerito molta acqua ed era visibilmente provato.