Due arresti a Sant’Agata di Militello (Me)

COSTANZO ZAMMATARO AntoninoI Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello, impegnati incessantemente sul territorio in attività di prevenzione e repressione dei reati in genere, nel tardo pomeriggio di ieri 9 giugno, nel corso di servizio d’istituto finalizzato al monitoraggio degli obiettivi sensibili e al controllo alla circolazione stradale, hanno sorpreso e tratto in arresto, in flagranza di reato, Bontempo Sebastiano, 48enne e Costanzo Zammataro Antonino, 35enne, poiché responsabili di reiterate violazioni degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza a cui erano entrambi sottoposti. I prevenuti, intranei alla cosca mafiosa dei Batanesi, gravati da numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, venivano sorpresi dai Carabinieri, in Contrada Santa Negra, a bordo di autovettura Fiat Panda, condotta da altro soggetto pregiudicato, in violazione delle prescrizioni imposte di non associarsi abitualmente a persone che hanno subito condanne o sono sottoposte a misure di prevenzione o di sicurezza e di non trattenersi abitualmente in esercizi pubblici. Gli arrestati, informata l’Autorità Giudiziaria competente, sono stati tradotti in regime di arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa dell’udienza di convalida, che avrà luogo presso il Tribunale di Patti.