Domenica la Frecciargento ha fatto per la prima volta tappa a Rosarno (Rc)

frecciargento-trenitaliaDomenica 11 giugno la Frecciargento ha fatto per la prima volta tappa a Rosarno. Un collegamento che consentirà alle oltre trecentomila persone del comprensorio della Piana e della Jonica di essere ancor più vicini alla Capitale. Il treno veloce di Trenitalia infatti partirà ogni mattina alle ore 7.30 con arrivo a Roma Termini alle 11.35, mentre il ritorno è previsto alle 17.25 con rientro a Rosarno alle 21.26. Un risultato fondamentale per una porzione di territorio troppo spesso dimenticata e che rischiava di essere allontanata ancor di più dal resto della Penisola. Presenti alla cerimonia per la prima fermata del Frecciargento a Rosarno, il sindaco della Città Giuseppe Idà ed il capogruppo di maggioranza Pasquale Papaianni. Ovviamente soddisfatto il primo cittadino “Questa fermata è la vittoria di tutti coloro i quali hanno sposato una battaglia che sembrava impossibile. Non appena avuta notizia a novembre dell’entrata in servizio del Frecciargento e l’esclusione della fermata a Rosarno insieme agli altri sindaci, ai sindacati, al consigliere regionale Giovanni Arruzzolo ed ai consiglieri metropolitani Zampogna a Zavettieri ci siamo spesi anima e corpo per ottenere ciò che ai cittadini spettava di diritto. ” “Sono stati mesi concitati – prosegue Idà – di incontri e trattative, dove la Regione Calabria ha recitato un ruolo importante, su tutti l’audizione dei sindaci nella quarta Commissione consiliare ‘Assetto e utilizzazione del Territorio, Protezione dell’Ambiente’, presieduta dal consigliere Domenico Bevacqua, alla presenza dell’Assessore Musmanno e del consigliere Arruzzolo. Ma non si tratta di un punto di arrivo – conclude il primo cittadino rosarnese – bensì solamente di una base di partenza per il rilancio e la valorizzazione di un territorio interno che ha enormi potenzialità di sviluppo e di crescita purtroppo ancora inespresse”.