Dighe in Calabria, D’Agostino: “Prosegue il percorso di recupero e messa in funzione”

diga del menta (27)Prosegue il percorso virtuoso di recupero e messa in funzione delle dighe calabresi”. È quanto dichiara il consigliere regionale Francesco D’Agostino (Oliverio Presidente) che nella mattinata di oggi ha preso parte al sopralluogo effettuato dal Presidente Mario Oliverio sull’invaso del Metramo. “A circa un anno dallo sblocco dei lavori di completamento della diga del Menta – ha proseguito D’Agostino – il Presidente Oliverio ha dato un ulteriore segnale concreto su questo tema strategico. Decenni di stallo avevano reso queste opere simbolo dell’inefficienza della Calabria e del mancato sviluppo. In questo senso, – ha aggiunto il consigliere regionale – esprimo soddisfazione per il cambio di passo messo in atto dal governatore in sinergia con la maggioranza. Un indirizzo che intende togliere dal degrado importanti infrastrutture e promette di garantire servizi più funzionali e fruibili per i cittadini”.

Per Francesco D’Agostino: “Con il patto per la Calabria erano state allocate risorse pari a 23 milioni di euro per il completamento dei lavori per le dighe calabresi. In questo quadro, quella del Metramo, era stata individuata come opera strategica che dovrà avere un uso plurimo: irriguo, idro potabile ed energetico. Ora bisognerà procedere con celerità al fine di rendere fruibile l’opera al più presto, anche nell’ottica di produzione idroelettrica per il sostentamento del Porto di Gioia Tauro. Importante, inoltre – ha concluso D’Agostino – l’apertura dell’area alla valorizzazione turistica. Un indirizzo del governatore che non può che trovare condivisione piena”.