Definitivamente spento l’incendio nella zona delle vasche della ex Legnochimica nel Comune di Rende

IncendioIn sole ventiquattro ore dall’attivazione della Protezione Civile regionale, è stato definitivamente spento l’incendio sviluppatosi nella zona delle vasche della ex Legnochimica nel territorio del Comune di Rende, che molta preoccupazione ha destato nella popolazione per la potenziale tossicità dei fumi di combustione in un’area densamente abitata.

Il risultato ottenuto – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale -, certamente straordinario in termini di tempo e di efficacia di intervento – soprattutto se si pensa che, solo due anni fa, in situazioni identiche, si impiegarono oltre venti giorni per domare le fiamme – è stato possibile solo grazie al pieno coinvolgimento degli Enti preposti alla gestione delle emergenze i quali, con la costante presenza della Protezione Civile regionale, hanno operato in perfetta sinergia e collaborazione tra di loro.

Un doveroso ringraziamento va dunque ai tecnici del Dipartimento di Cosenza dell’Arpacal, nella persona del direttore dr.ssa Claudia Tuoto della Dott.ssa Marianna Caravita e del Sig. Domenico Rotella, che, coordinati continuamente dal Commissario dell’Arpacal, Avv. Maria Francesca Gatto, hanno operato sin dalle prime ore di venerdì scorso per monitorare l’aria e la ricaduta delle componenti presenti in ciò che è stato incendiato. E’ importante sottolineare che, grazie al grande senso di responsabilità degli addetti, i laboratori di Cosenza dell’Arpacal sono rimasti anche di sabato e di domenica, dimostrando elevata competenza, abnegazione e spirito di collaborazione.

E’ necessario, altresì, ringraziare i Vigili del Fuoco ed il loro Comandante Provinciale di Cosenza, Ing. Massimo Cundari, con cui c’è stata, fin dai primi momenti, una stretta sinergia e complementarietà; l’Azienda Calabria Verde nella persona del Commissario Gen. Aloisio Mariggiò e del Dott. Antonino Vecchio i quali hanno fornito personale altamente qualificato ed i propri elicotteri; il Comune di Rende, nella persona del Sindaco Avv. Marcello Manna, per la grande disponibilità dimostrata con la messa a disposizione di mezzi adeguati e con il necessario supporto logistico.

Un sentito ringraziamento va, infine, al personale della U.O.A. Protezione Civile regionale impegnato senza sosta per tutto il periodo emergenziale ed, in particolare, al Sig. Ernesto Guercio che si è occupato con professionalità e dedizione degli aspetti organizzativi ed operativi connessi all’ottimale dislocazione ed utilizzo dei mezzi di soccorso.