Dalla Serie D alla Lega Pro, la graduatoria dei ripescaggi: fuori il Latina, il Rende adesso Ci spera

Dopo la pubblicazione dei criteri diminuiscono le speranze per la Triestina mentre invece salgono le quotazioni di Lumezzane e Rende.

Serie D Lega ProLa Lega Pro rappresenta un palcoscenico davvero importante mac come tutti i campionati professionistici di calcio porta con se costi esorbitanti. Tra domanda di ripescaggio, fidejussione da garantire, costi accessori ed allestimento di una squadra dignitosa si andrebbe ben oltre il milione di euro. Il costo del terzo campionato d’Italia fa però gola a molte squadre, fra queste il Rende, che vede allontanarsi un’altra possibile rivale per la lotta al ripescaggio in Lega Pro che metterebbe i silani in una graduatoria favorevole in base ai coefficienti di valutazione, stabiliti dalla Lega Nazionale di Serie D. Dopo il Ciliverghe Mazzano, primo nella graduatoria delle vincitrici dei playoff di Serie D, un’altra società sembra dover rinunciare al ripescaggio. Stiamo parlando della Triestina (seconda nella graduatoria dopo la vittoria alla finale play off del proprio girone di serie D) che ha usufruito nelle ultime tre stagioni della possibilità (sancita dalle NOIF) di rimanere in Serie D nonostante il fallimento della società precedente. La Nocerina invece, che rispecchia tutti i parametri richiesti, ancora non ha comunicato se avrà o meno intenzione di provare il grande passo in Serie C che richiede un ingente contributo economico…ma dalle voci sembra abbia già rinunciato. Il presidente di Lega, Gabriele Gravina, vorrebbe mantenere il format a 60 squadre, ma prima occorrerà attendere il 30 giugno 2017, termine ultimo per depositare le richieste di ripescaggio e gli incartamenti per l’iscrizione al campionato. Al momento, già si sa che il Latina – una delle retrocesse dalla B – non ci sarà,e probabilmente altre squadre riversano in non buone condizioni economiche: il caso del Vicenza, ma anche Maceratese e Mantova non navigano in buone acque. Meglio attendere per il Rende…anche se sognare non costa nulla. Il  Lumezzane, società che corrisponde agli stringenti requisiti posti dalla Lega resta tra le favorite, a Rieti vige il silenzio

Come ogni anno, anche quest’estate dovrebbe vigere il criterio dell’alternanza, nell’elenco, tra le vincenti dei play-off di Serie D e le retrocesse dalla terza serie ecco la classifica con i coefficienti delle squadre in corsa per i play-off, valida per inoltrare la domanda di ripescaggio in Lega Pro

Graduatoria Ripescaggi Serie D

1) Ciliverghe Mazzano 2.14 (verso la rinuncia)
2) Triestina 2.11
3) Rieti 2.08
4) Rende 1.94
5) Massese 1.88
6) Nocerina 1.88 (rinunciato)
7) Imolese 1.85
8) Gozzano 1.73
9) Vis Pesaro 1.65