Cosenza, proteste e cariche della Polizia all’Unical: contestato il Ministro Marco Minniti [VIDEO]

Contestato all’Università della Calabria, il Ministro Minniti dove ha partecipato ad un convegno

CatturaUn foglio di via virtuale è stato riservato  ieri dai movimenti al ministro dell’Interno Marco Minniti nel corso di una manifestazione che si è svolta all’Unical parallelamente alla visita dell’esponente di governo presente al convegno per il tema “Intelligence: a dieci anni dalla riforma – Risultati, questione aperte, prospettive“. All’esterno dell’edificio, dal diritto all’accoglienza alla discriminazione razziale, molti sono stati i cartelli e gli striscioni di un gruppo di manifestanti  in protesta contro i recenti decreti varati e che sarebbero fortemente restrittivi per le libertà personali garantite dalla Costituzione.   Notevole il dispiegamento di forze dell’ordine presente  l’Unical dalle prime ore della mattina con  alcuni tiratori scelti sugli edifici. Attimi brevi di tensione ci sono stati  quando la Polizia ha bloccato un gruppo di manifestanti intento ad  appendere uno striscione nelle ringhiere esterne dell’Uinversità.
2017_Contestatore_unicalProteste anzi protesta, anche all’ingresso del Ministro Minniti nell’Aula Magna dell’Università della Calabria, dove un contestatore, un professore precario della scuola pubblica italiana, insegnante di filosofia e storia,  inveiva ed  esponeva   “un foglio di via” simbolico per il ministro, esortandolo a fornire risposte in merito alla grave situazione occupazionale in cui versano i precari dell’istruzione in Calabria. «Ci tengo a dire che questo documento è stato scritto da precari e ricercatori in difficoltà e che non condividono le scelte adottate dal titolare del Viminale». L’uomo è stato accompagnato fuori dalle forze dell’ordine.