Confapi Calabria presenta la “Business in a week Usa”

Confapi Calabria presenta la  “Business in a week Usa”

impresaSi svolgerà sabato 17 giugno alle ore 18 presso gli spazi della galleria d’arte Ellebi di Cosenza, l’incontro che la CONFAPI Calabria ha organizzato per presentare “Business in a week Usa” corso rivolto a imprenditori, manager, consulenti d’impresa interessati ad avviare una nuova attività negli Usa, a internazionalizzare la propria azienda, ad esportare negli Stati Uniti, corso che si terrà a Roma sabato 8 luglio.  Interverranno: Francesco Napoli, Vicepresidente nazionale Confapi e Presidente Confapi Calabria 2.0, Francesca De Napoli International Trader, Nicola Mayera’, Responsabile promozione Commercio con l’Estero, Marilena Sirangelo Galleria d’arte Ellebi.  Modera Mario Tursi Prato, giornalista. Nel corso della serata sarà realizzato un collegamento Skype con Alessandro Clemente fondatore  Business Weeke Presidente PMI2USA e Fabrizio Mani Vice Presidente PMI2USA collegamento da Miami. Sono molte le imprese italiane, di piccole e medie dimensioni, che non trovano ancora oggi risposte chiare in relazione al tema dell’internazionalizzazione, dell’export, del fare impresa all’estero. Sappiamo tutti che le grandi aziende hanno le risorse necessarie per creare un percorso autonomo che le porti verso il processo della “vendita all’estero”. Ma sappiamo altresì che le piccole e medie imprese non possono contare su risorse economiche elevate, e non sono in grado di accelerare i processi dell’export come vorrebbero.

 Gli Stati Uniti d’America sono uno degli obiettivi, e il sogno proibito, di molte aziende italiane. Il motivo è semplice, e non è un segreto. Gli USA sono un mercato enorme, che conta una popolazione censita nel 2015 di circa 321 milioni di persone, ed è in continua crescita. Per di più gli Stati Uniti d’America sono attratti fortemente dall’eccellenza italiana, dal food, dal fashion e dall’arredo, ma anche da moltissimi altri settori industriali del “Bel Paese”. C’è da aggiungere a queste riflessioni, che per un’impresa italiana, l’export verso gli USA e l’internazionalizzazione, possono significare un aumento del fatturato, la conseguente realizzazione di maggiori risorse finanziare e quindi maggiori possibilità di investimenti utili alla competitività dell’azienda stessa.  Alla luce di queste esigenze, PMI2USA, società americana con sede a Miami e specializzata nel supporto alle imprese italiane negli USA, ha deciso nel 2016 di realizzare un corso per Imprenditori, Investitori e Consulenti d’Impresa interessati al mercato americano. Questo corso, totalmente in lingua italiana, si chiama [Business in a Week USA™] e si è svolto sino ad ora a Miami, New York, Las Vegas e Los Angeles. Sono molti gli imprenditori, gli investitori e i consulenti che hanno attraversato l’oceano per parteciparvi, con l’obiettivo di imparare a fare impresa negli USA, con l’obiettivo di imparare come esportare negli USA, e con l’obiettivo di comprendere come potersi internazionalizzare. Dopo quasi un anno dalla prima edizione del corso, l’organizzatore ha pensato di realizzare un evento italiano per colmare la distanza che separa gli USA dall’Italia, anche per rispondere alle richieste di centinaia di imprenditori che hanno dimostrato interesse nella [Business in a Week USA™], ma che per diversi motivi non hanno potuto parteciparvi.

L’evento [Business in a Week USA™ - 1 Giornata a Roma] si terrà Sabato 8 Luglio, presso l’Hotel Sheraton De’ Medici di Roma, e sarà un “concentrato” del corso che si tiene negli USA. Sarà un’occasione unica per le imprese calabresi interessate al “tema USA”, per ascoltare e incontrare veri professionisti italo-americani, quali avvocati, commercialisti, esperti in franchising, consulenti del lavoro, consulenti bancari, direttori vendite e alcuni rappresentanti delle più importanti istituzioni pubbliche italiane negli USA. La giornata di Roma sarà importante perché rappresenta anche un’ottima occasione di networking e di relazioni, utili a tutti coloro che fanno impresa e che hanno come obiettivo le pubbliche relazioni verso gli Stati Uniti.