Chiusura campagna elettorale, Siclari: “sono candidabile ed eleggibile. I competitor mentono sapendo di mentire”

IMG_4149“Sanno che siamo l’unica squadra in grado di amministrare questa città, chiunque dica il contrario mente sapendo di mentire. Leggi alla mano, sono candidabile ed eleggibile». Con queste parole il candidato a sindaco Giovanni Siclari ha inteso concludere un’intensa campagna elettorale che lo ha visto, insieme ai 16 candidati, tra i cittadini pronto a raccogliere istanze e idee. «Mentre la nostra lista “LeAli per Villa” propone progetti per lo sviluppo economico e turistico e la creazione di posti di lavoro, a pochi giorni dall’appuntamento con le urne, si sta assistendo a una profonda caduta di stile politico ed è per questo che, in piazza – Siclari ha chiarito come – i nostri avversari – che personalmente rispetto – stanno politicamente ingannando i cittadini con due grandi bugie: chi si spaccia per la novità o per l’unica possibilità di cambiamento ha governato negli ultimi 30 anni direttamente o indirettamente e chi parla di cambio di rotta sa di avere il sostegno e le presenze di un nutrito gruppo di ex amministratori del gruppo La Valle che hanno solo cambiato faccia. Mettono delle maschere spacciandosi per una novità, ma i cittadini conoscono la storia e i fatti. Da cittadino prima che da candidato sono profondamente deluso da un atteggiamento spavaldo e pressapochista di chi si propone alla guida del paese. Queste dichiarazioni mettono in mostra una totale perdita di credibilità e inadeguatezza politica. Immaginavo – ha concluso Siclari – più rispetto verso i cittadini così come appariva inizialmente». È stata una serata priva di sfarzo ma ricca di emozione e commozione per la giovane Valeria alla quale la piazza ha dedicato un minuto di silenzio. Un momento di dolore profondo che ha però dimostrato, nuovamente, come l’intera comunità sappia reagire con profondo rispetto anche in occasioni così spiacevoli. Questo è un aspetto che va preservato. Parlamentari e consiglieri regionali sono intervenuti rimanendo tra i cittadini in piazza senza salire sul palco. Una chiusura volta solo a ricordare agli elettori che domenica sarà un giorno importante per Villa e che la coalizione guidata da Giovanni Siclari sta puntando soprattutto sulla crescita occupazionale del territorio perché solo così la città potrà sperare in uno sviluppo economico – turistico tale da dare una prospettiva futura degna del ruolo strategico di Villa San Giovanni.