Catanzaro, grande successo per “Mi muovo e sto bene”: in centinaia per la corsa non competitiva

Catanzaro, grande successo per “Mi muovo e sto bene”: in centinaia per la corsa non competitiva    

corsa1Nonostante una giornata di sole con temperature elevatissime che invitavano ad andare a mare e nonostante l’apertura dei seggi per il turno di ballottaggio, stamattina molti catanzaresi – oltre 400 – hanno scelto il Parco della Biodiversità e hanno partecipato al primo appuntamento del “Gran Gala del Cuore”, la corsa non competitiva “Mi muovo e sto bene” . Organizzata con la collaborazione della Hobby Marathon, bambini, ragazzi, anziani (anche rivascolarizzati) hanno raccolto l’invito del dottore Roberto Ceravolo e hanno invaso il polmone verde della città per lanciare un chiaro messaggio: “Il benessere fisico prima di tutto”. Lo ha sottolineato anche lo stesso Ceravolo, ribadendo che “non esiste medicina migliore che l’attività fisica. I farmici aiutano – ha spiegato – ma è solo con sani stili di vita che si riescono a prevenire e a curare tantissime patologie”. A tagliare il traguardo, per primo, è stato Raffaele Abruzzese. Lo hanno seguito Vitaliano Rubino e Gaetano Amelio. Per la categoria “cardiopatici”, sul gradino più alto del podio Antonio Felicetta che ha preceduto Guido Carioti e Giuseppina Cabrera. Ad animare una mattinata di vera festa anche l’attività Fitness della CrossFit Catanzaro e i balli caraibici della scuola di danza “Caribe Soy”.  A presentare l’evento il noto cabarettista Giulio Falbo.

Il “Gran Gala del Cuore” proseguirà domani e dopodomani con tantissimi appuntamenti tutti concentrati nel Teatro Politeama. Prenderà infatti il via il congresso scientifico “ Attualità e prospettive in cardiologia interventistica” con relatori che arriveranno da ogni parte d’Italia. Inoltre, per conoscere lo stato di salute del proprio cuore, nel  foyer del teatro ci si potrà sottoporre gratuitamente – previa prenotazione con la segreteria della Symposia Meeting (0961061212) e fino un massimo di duecento persone  – agli esami di colesterolo, trigliceridi, emoglobina glicosilata, colesterolo ldl oltreché effettuare un elettrocardiogramma grazie alla presenza dei  Bancomaheart. Domani sera sarà poi la volta di un attesissimo evento: il docu-spettacolo con Elio Crifò e il professore Vittorio Sgarbi. “EsotericArte” è il titolo di questo “viaggio” nell’arte del Medioevo che permetterà allo spettatore di conoscere alcuni aspetti davvero poco noti di alcune opere di questo particolare periodo storico. Tra l’altro, con l’acquisto del biglietto – si può comperare al botteghino del Politeama e i prezzi sono davvero popolari –  si contribuirà a sostenere un progetto di fundraising finalizzato all’acquisto di alcuni elettrocardiografi da donare alla città.