Catanzaro Calcio, “servono 600mila euro per coprire le pendenze”: pronta una cordata, giornate decisive

Corsa contro il tempo per il Sindaco Abramo e la cordata d’imprenditori locali per salvare il Catanzaro Calcio

Picasa

Picasa

Anche se la proroga del deposito fideiussioni è slittata di 5 giorni, per dare alle società indifficoltà di per complletare e finalizzare l’iscrizione al campionato di Seie C 2017/2018, a Catanzaro l’ossigeno sembra non bastare. Come dichiarato dal Sindaco Abramo “ La famiglia Cosentino non avrebbe iscritto la squadra al campionato”. Così in questo rush finale che vede il Sindaco del capoluogo calabrese, cerca di accellerare gli incontri ed impegni con i maggior esponenti dell’imprenditoria locale per salvare futuro dell’Us Catanzaro, ancora in bilico ma con con margini di speranza viste le ultime indiscrezioni  che danno una cordata di investitori locali pronti a prelevare le quote di maggioranza del club giallorosso. Imminente è finalizzare l’iscrizione (tempo sino al 5 luglio) ma ancor prima occorrerà recuperare  una cifra tramite  sponsorizzazioni intorno ai 600mila Euro destinata per coprire pendenze dello scorso campionato. Il tempo sembra remare contro, ma a Catanzaro si sta facendo il possibile anche per consentire ai nuovi investitori, di regolarizzare la squadra e d un futuro in vista del prossimo campionato di Serie C.

Sergio_Abramo_PdlIl sindaco, ospite alla trasmissione alla trasmissione di Giuseppe Soluri , Linea Diretta su Rtc, per discutere della sua vittoria alle amministrative, ha risposto alle domande del conduttore sul Catanzaro Calcio, primo vero impegno di questo nuovo mandato.   Sono dichiarazioni del Sindaco Abramo intervenuto ieri  sera c : ” Già da ieri siamo a lavoro ed oggi è stata una giornata molto importante. Cosentino non avrebbe iscritto la squadra e quindi ho voluto incontrare gli imprenditori della città per salvare la squadra. Molti di loro – ha detto il primo cittadino – contribuiranno con una cifra di sponsorizzazione che si aggira su un totale di 600mila euro per coprire pendenze dello scorso campionato. Poi, con molta probabilità, il Catanzaro Calcio passerà alla nuova proprietà grazie al reale interessamento dei 4/5 imprenditori più importanti del capoluogo”