Capo d’Orlando, avviata stamattina l’attività di bonifica ambientale delle aree del litorale

A Capo d’Orlando è stata avviata ufficialmente l’attività di bonifica ambientale delle aree del litorale

cofAvviata stamattina l’attività di bonifica ambientale delle aree del litorale di Capo d’Orlando adicenti alle zone destinate al ricovero di natanti e imbarcazioni nel periodo estivo ed individuate con apposita ordinanza. Si tratta di un intervento attuato congiuntamente dalla Capitaneria di Porto e dal Comune di Capo d’Orlando. Gli operai hanno ripulito da copertoni, cassette, fusti di carburante e barche in stato di abbandono l’area posta dietro il faro in prossimità del laghetto nei pressi del “Rifugio Canaleddi”, la zona ad Ovest della foce del Torrente Forno e l’area posta ad Ovest della foce del Torrente Bruca. Presenti alle operazioni di bonifica l’Assessore alla Tutela Ambientale Susanna Di Bella e il responsabile dell’Ufficio Locale Marittimo di Capo d’Orlando, Giuseppe Biondo. “Mi piace sottolineare sia la sinergia è instaurata con la Capitaneria di Porto, sia l’attiva collorazione ricevuta dai cittadini proprietari di imbarcazioni che hanno recepito il senso dell’ordinanza ed hanno provveduto a rimuovere il materiale più ingombrante – commenta l’Assessore Susanna Di Bella. Si tratta di un intervento che vuole coniugare diversi obiettivi: garantire la sicurezza dei bagnanti, tutelare il decoro del litorale e gli aspetti igienico-sanitari, oltre che disciplinare l’uso della spiaggia e del mare da parte dei proprietari delle imbarcazioni”.