Calabria, vertenza lavoratori “legge 15″ e “legge 40″: Oliverio incontra i sindacati

Calabria: il Presidente Oliverio e l’Assessore Roccisano hanno incontrato i sindacati sulla vertenza dei lavoratori “legge 15” e “legge 40”

vertenza legge 15 e 40Il Presidente della Regione, Mario Oliverio e l’Assessore al Lavoro e Welfare, Federica Roccisano, hanno incontrato, oggi, nella sede della Cittadella regionale a Catanzaro, le sigle sindacali Nidl Cgil, Felsa Cisl, Fisascat Cisl, Uiltemp e Ugl, rappresentate rispettivamente da Antonio Cimino, Carlo Barletta, Angelo Scarcella, Gianvincenzo Petrassi e Stefano Princi, Antonio Giglio, alla presenza del Dirigente generale del Dipartimento Lavoro, Fortunato Varone e del dirigente del Settore, Roberto Cosentino, per discutere le due vertenze che riguardano i lavoratori della legge 15 e i lavoratori della legge 40.

In particolare – informa una nota dell’ufficio stampa della giunta regionale -, relativamente alla legge 15, dalla riunione si è addivenuto alla redazione e sottoscrizione dell’accordo che approva la Carta dei diritti per i lavoratori.

Inoltre è stata trattato il mutamento del trattamento economico che, in seguito al necessario assestamento di bilancio del prossimo luglio, sarà equiparato a quello dei lavoratori LSU/LPU titolari di sussidio a partire dall’1 Settembre 2017 a fronte delle 120 ore di lavoro mensili. Rispetto ai lavoratori della legge 40 si è convenuto di fissare per l’1 luglio l’avvio dei lavoratori negli enti già selezionati e convenzionati, al fine di accelerare e completare l’esperimento delle procedure.