Calabria: l’Agenzia delle entrate scrive 3.388 lettere ai contribuenti che non hanno dichiarato nel 2014 i redditi percepiti

L’Agenzia delle entrate scrive 3.388 lettere ai contribuenti calabresi che non hanno dichiarato i redditi nel 2014

tasse-italianeL’Agenzia delle entrate ha deciso di inviare 3.388 lettere ai contribuenti calabresi che, secondo i dati in possesso del Fisco, non hanno dichiarato nel 2014 redditi percepiti l’anno precedente. “Non si tratta – rende noto con un comunicato l’Agenzia delle entrate – di avvisi di accertamento, ma di semplici comunicazioni, inviate via posta ordinaria o via pec, con cui si invitano i destinatari a giustificare l’anomalia o a presentare una dichiarazione integrativa e mettersi quindi in regola, beneficiando delle sanzioni ridotte previste dal ravvedimento operoso“.  ”Con questa nuova tornata di comunicazioni – si afferma nella nota – il Fisco continua sulla strada del dialogo preventivo, con l’obiettivo di evitare che un errore o una dimenticanza possano trasformarsi in un avviso di accertamento vero e proprio”.