Calabria, due nuovi appuntamenti con i laboratori “A spasso nella Magna Grecia”

In Calabria l’associazione ludico-educativa “Lelefante” ha organizzato due nuovi appuntamenti con i laboratori tematici per bambini “A spasso nella Magna Grecia”

Nicola_Pirazzini

Nicola_Pirazzini

Due nuovi appuntamenti con i laboratori tematici per bambini “A spasso nella Magna Grecia”, curati dall’associazione ludico – educativa “Lelefante” e inseriti nell’ampio programma del festival delle Arti della Magna Grecia ideato e prodotto dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” e finanziato con i fondi PISU della città di Reggio Calabria – POR/FESR 2007-2013 – PAC.

Dopo l’originale esperienza ludico-didattica realizzata nel mese di maggio alla Pinacoteca civica di Reggio Calabria, che ha trasformato i partecipanti in piccoli ceramisti, il viaggio alla scoperta della Magna Grecia continua con un altro appuntamento dal titolo “Costruttori di Viae” che si terrà il 10 giugno dalle ore 16,00 presso Piazza Italia. Un programma articolato che prevede: una lezione didattica presso la sala conferenze della pinacoteca con la proiezione di video e immagini per far conoscere ai piccoli archeologi i sistemi di progettazione delle antiche strade greche, una visita guidata agli scavi ipogei dell’antica città visibile nella sua intera stratigrafia dalle origini greche ai giorni nostri, un laboratorio manuale per la costruzione di un tratto di strada seguendo i modelli dell’antica Grecia e infine attività ludiche e di intrattenimento all’aria aperta con le animatrici dell’associazione Lelefante.

Il 24 giugno, i laboratori si sposteranno nella periferia nord della città al parco di Ecolandia, negli spazi dell’antico forte Gullì, dove si svolgerà il laboratorio “Eracle ed i suoi piccoli aiutanti” un percorso ludico-didattico per far scoprire uno dei miti al quale è collegata la nascita di Reggio, quello di Eracle. In questa occasione i bambini, avranno modo di visitare gli ambienti del forte e di acquisire nozioni sulla mitologia greca coinvolti in un avvincente gioco a squadre in cui dovranno superare 6 delle 12 fatiche che caratterizzano il mito di Eracle, ogni squadra a conclusione del gioco riceverà un frammento della moneta di Reggio risalente al VI sec. a. C. che reca la figura dal bue androposopo ed in alto un grillo, simbolo di tale leggenda.

Il percorso si concluderà l’8 e il 15 luglio al Castello Aragonese con due percorsi tematici: uno dedicato a “Persefone e i Pinakes”, dove i bambini potranno cimentarsi nella realizzazione di una tavoletta Pinakes con la riproduzione di un frammento del mito di Persefone, e l’altro dal titolo “Archeologi per un dì” trasformerà i bambini in piccoli archeologi pronti a scavare, documentare e fotografare i reperti che verranno portati in luce all’interno di uno scavo archeologico creato appositamente per l’iniziativa.

laboratori rivolti ai bambini dai 5 ai 12 anni, si svolgeranno nei principali siti culturali della città di Reggio Calabria, con l’obbiettivo di promuovere la conoscenza della storia della nostra città favorendo nelle giovani generazioni curiosità, sensibilità e rispetto dei beni culturali.