Bovalino (Rc): partono i tirocini formativi per i lavoratori in “mobilità in deroga”, incontro con il Sindaco Maesano.

comune di BovalinoIl Sindaco di Bovalino, Avv. Vincenzo Maesano, ha incontrato oggi nella Sala Consiliare della Casa Municipale le 12 unità lavorative (n. 5 operai e n. 7 impiegati), tutti tirocinanti, che hanno aderito volontariamente tramite apposita domanda allo sviluppo di n. 3 progetti d’interesse comunale e che prenderanno servizio lunedi 3 luglio 2017. Erano presenti al breve saluto ed indirizzo di lavoro oltre al Sindaco, il Vicesindaco Cinzia Cataldo, il Presidente del Consiglio Laura Sgambellone, l’Assessore Maddalena Dattilo, l’Assessore Pasquale Blefari e la Segretaria Generale del Comune Dottoressa Maria Rosa Diana. “Questa -ha detto il Sindaco Maesano- è una grande opportunità che la Regione Calabria ha voluto mettere a disposizione di tanti Comuni, tra cui il nostro, che si trovano in difficoltà non solo economiche ma anche con una forte carenza di personale da adibire ai servizi più essenziali; per l’Ente, quest’assunzione rappresenta una vera boccata d’ossigeno perché permette di alleggerire il carico di lavoro di alcuni settori particolarmente importanti e delicati e ai lavoratori di acquisire una maggiore formazione professionale che potrà tornargli utile nel prosieguo del loro percorso lavorativo”. I lavoratori sono tutti percettori di “mobilità in deroga” e presteranno la loro opera per sei mesi continuativi, percependo un’indennità di 800 euro mensili. Le unità lavorative saranno poste alle dipendenze di un tutor, che li seguirà nel loro percorso formativo, In particolare, il loro impiego è previsto nell’area Tecnica (responsabile Arch. Pelle per i servizi interni e Geom. Giuseppe Sacco per l’area esterna), nell’area amministrativa (Arch. Giuseppina Varbaro) e nell’area Finanziaria e Tributi (Rag. Domenico Crupi). La nuova amministrazione, da subito al lavoro dopo la proclamazione avvenuta appena quindici giorni or sono, ha fortemente voluto velocizzare l’iter di conclusione di questa importante iniziativa ed è un esempio di buona politica che vuole seguire nell’espletamento del suo mandato; è sicuramente un altro importante tassello che và ad incastrarsi nel puzzle del “rinnovamento” voluto dal Sindaco Maesano, dalla sua squadra e dai tanti elettori che gli hanno accordato la fiducia.