Autostrada del Mediterraneo, Musmanno: “al via itinerari turistici sull’A2″

Immagine“In Calabria abbiamo coinvolto i territori e in particolare gli enti locali per costruire percorsi turistici”, lungo la nuova A2-Autostrada del Mediterraneo, “con l’obiettivo di puntare sulla curiosita’” del viaggiatore. Lo ha detto l’assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Roberto Musmanno, presentando a Roma il lavoro svolto dalla Calabria nell’ambito della campagna istituzionale di comunicazione per la valorizzazione turistica della nuova A2, che “solo due anni fa aveva il problema del Viadotto Italia”. Dieci le “Vie” (itinerari turistici richiamati dalla cartellonistica autostradale) proposte nell’ambito del piano di valorizzazione di Anas e Ministero delle Infrastrutture, che anche la Calabria sta realizzando sul suo territorio. “Sulla Via dello sport, ad esempio – ha spiegato Musmanno – abbiamo inteso segnalare e promuovere, attraverso i canali multimediali che saranno attivati, attivita’ di rafting, arrampicata, canyoning, escursioni a cavallo, kitesurf, parapendio: sport atipici ma attrattivi di un territorio da scoprire come la Calabria”. A cio’ si aggiunge “il lavoro di Anas per la ristrutturazione delle aree di servizio che sono il primo accesso per recuperare informazioni sul territorio. Ora sono piu’ adeguate” di un tempo. “Speriamo – ha concluso – che attraverso questo messaggio promozionale, veicolato in maniera cosi’ saggia e sapiente, possiamo davvero promuovere e sfruttare quest’occasione per il territorio calabrese”.