ANMIL: un altro importante traguardo col progetto di formazione e accrescimento

tasseNell’ambito del suo perenne impegno sociale a fianco dei lavoratori e dei soci, l’ANMIL ha promosso nei mesi trascorsi il Bando “Attività Formazione Manageriale”, al fine di potenziare la propria Offerta Formativa mettendo a disposizione di tutte le sedi locali le risorse necessarie per realizzare corsi di formazione e di aggiornamento rivolti ai soci infortunati sul lavoro e/o soggetti appartenenti alle categorie protette della L. 68/99.

Obiettivo del progetto è quello di valorizzare il ruolo dell’ ANMIL nei territori, usufruendo di esperti in grado di corrispondere a specifiche esigenze formative, esigenze che rientrano soprattutto nei seguenti ambiti:
- Sicurezza e prevenzione degli infortuni, con particolare riferimento alle tematiche concernenti il rischio amianto;
- La comunicazione sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, le tecniche di valutazione dei rischi;
- Orientamento al mercato del lavoro e alla ricerca di occupazione;
- Formazione per addetti alle misure di prevenzione e controllo (addetti antincendio, primo soccorso, RLS, RSPP), limitatamente alle tipologie di rischio basso;
- Accrescimento competenze (informatica, nuove tecnologie, formazione professionalizzante.
La sede di Reggio Calabria ha aderito al progetto e lo ha portato a conclusione con successo, formando, in collaborazione con la Emmequadro del Dott. Ing. Marco Monaca, 12 utenti reggini tra soci e appartenenti alle categorie protette, che hanno acquisito la qualifica di RSPP “Responsabile Sicurezza Protezione e Prevenzione”.
«A parer nostro,» afferma il presidente Territoriale Francesco Costantino, «serve più formazione, informazione e sensibilizzazione, e questo è un primo passo affinché si possa giungere a un miglioramento effettivo delle condizioni lavorative e di sicurezza così come a una maggiore sensibilità da parte dell’intera comunità».