Anas, traffico in crescita durante il mese di maggio

Sul campione della rete autostradale dell’Anas il traffico è aumentato del 2% durante il mese di maggio

anasTraffico in crescita a maggio 2017 sul campione della rete stradale e autostradale di oltre 26 mila km gestita da Anas. L’Indice di Mobilità Rilevata (IMR) dell’Osservatorio del Traffico ha infatti registrato un incremento del 2% rispetto al mese di aprile 2017 e dell’1% rispetto a maggio 2016.

Scomponendo il dato all’interno delle macro-aree, il tasso di aumento dei veicoli totali è così distribuito: rispetto al mese precedente, maggio si rivela stabile al Nordcresce al Centro e al Sud del 2%, in Sicilia e in Sardegna del 3%; anche il confronto con maggio 2016, eccettuata una lieve flessione dell’1% al Nord, mostra segnali positivi con un +1% al Centro, un +2% al Sud, un +3% in Sicilia. Stabile invece la Sardegna.

Spicca decisamente il segmento dei veicoli pesanti, in particolare rispetto al mese precedente, che aveva registrato un calo a causa delle numerose ore di blocchi per le numerose festività (v. Comunicato Stampa del 12 maggio 2017): l’aumento su tutta la rete a maggio è infatti del 16%, con un picco del 20% in Sardegna,  seguita dalla Sicilia con il 19%. Tengono altrettanto bene anche le aree della penisola: +15% al Nord, al Centro e al Sud.  Molto buono anche il confronto con lo stesso mese dello scorso anno: +5% circa su tutto il territorio con una punta massima del 7% raggiunta al Centro e al Sud.

Come nel mese di aprile, anche il mese di maggio si è rivelato essere un periodo di spostamenti per gli italiani, anche senza le numerose festività da calendario. Infatti, i sensori di rilevamento hanno registrato perlopiù il loropicco massimo di circa il 50% in più dei passaggi nelle giornate del venerdì.

Il Grande Raccordo Anulare di Roma si conferma l’arteria più trafficata della rete Anas: lo scorso venerdì 12 maggio è stato il giorno più trafficato con il passaggio di 166.666 veicoli.