Aeroporti, Dieni chiede incontro a Oliverio: “strategia comune per fare pressione al governo”

alitalia aeroporto dello stretto reggio calabria panorama etna isole eolie milazzo sicilia (23)La deputata del M5S Federica Dieni ha chiesto un appuntamento al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, e all’assessore alle Infrastrutture, Roberto Musmanno, per affrontare la situazione relativa agli aeroporti di Reggio Calabria e di Crotone. Nella lettera inviata a Oliverio e Musmanno, Dieni ha ribadito «la responsabilità istituzionale cui siamo chiamati, ciascuno per la sua parte». Una responsabilità che, ha proseguito la parlamentare, «dovrebbe condurre a ricercare delle posizioni comuni, come calabresi, ai diversi livelli di governo». «Per questo motivo, al di là delle differenze politiche, vista l’urgenza che richiede di individuare soluzioni sulla questione – ha continuato –, chiedo un incontro per verificare la possibile convergenza sugli obiettivi da perseguire e, se questa dovesse essere riscontrata, per elaborare una strategia comune con l’obiettivo di rafforzare l’attività di pressione nei confronti del governo. La sottoscritta, in una conferenza stampa in cui erano presenti alti rappresentanti istituzionali calabresi del Movimento 5 Stelle – la deputata Dalila Nesci e i consiglieri comunali di Crotone Ilario Sorgiovanni e Andrea Correggia –, ha già affermato pubblicamente la disponibilità di dare avvio all’elaborazione di un documento o un atto da condividere con tutti i parlamentari del territorio per rappresentare una posizione comune nei confronti dell’esecutivo. Sarebbe tuttavia di gran lunga più opportuno pensare a un coinvolgimento delle istituzioni regionali in questo percorso in modo da remare tutti nella stessa direzione». «L’alternativa – ha concluso Dieni – corrisponderebbe a condannare Reggio Calabria e Crotone ad assistere al declino dei loro aeroporti, con ricadute inimmaginabili sull’economia e specialmente sul turismo, una delle pochissime fonti di ricchezza del territorio».