A Messina la presentazione di “Da Vinci Xi”: il primo sistema robotico in Sicilia per la chirurgia mini-invasiva

Venerdì a Messina la presentazione di “Da Vinci Xi”, l’ultima frontiera della chirurgia mini-invasiva

robot da vinciVenerdì 23 giugno alle ore 10,30, presso la sala riunioni del 5° piano del Padiglione F del Policlinico “G. Martino”, sarà presentato il sistema robotico “Da Vinci Xi”, installato nel blocco operatorio del Dipartimento di Chirurgia dell’AOU.
Si tratta di un presidio all’avanguardia, unico in Sicilia, che costituisce l’ultima frontiera della chirurgia mini-invasiva. Una vera e propria rivoluzione per la sanità locale e regionale. Grazie all’utilizzo del robot, infatti, possono essere eseguiti interventi che consentono di superare i limiti connessi alla difficoltà di trattare, con la laparoscopia, patologie in sedi anatomiche difficili da raggiungere, o interventi che necessitano il confezionamento di suture complesse. Molteplici, ovviamente, i vantaggi dell’adozione del “Da Vinci Xi” anche sul fronte della ricerca.
Dopo la firma della convenzione tra l’Università e l’Azienda e l’autorizzazione da parte dell’Assessorato regionale, il “Da Vinci Xi” è ora pienamente operativo. L’AOU ha già formato un team multidisciplinare di specialisti che al momento comprende la chirurgia generale e l’urologia, ma presto includerà anche altre branche chirurgiche, così da ampliare l’offerta degli interventi robotici.

Saranno presenti il Rettore, prof. Pietro Navarra, il Commissario straordinario dell’AOU “G. Martino”, dott. Giuseppe Laganga e il Direttore Generale dell’Ateneo, prof. Francesco De Domenico. Il funzionamento del robot sarà illustrato, all’interno di una delle sale operatorie, dal prof. Giuseppe Navarra, Direttore del DAI di Chirurgia del Policlinico e dal prof. Vincenzo Ficarra, ordinario di Urologia, in servizio a Messina dallo scorso maggio.