A Cosenza il workshop “Il fattore umano e la Cyber Security”

concorsi-poste-italiane-postini“Il fattore umano e la Cyber Security”, è il tema del workshop, in programma giovedì 15 giugno alle ore 9.30, presso il Distretto Cyber Security di Poste Italiane, via August Von Platen 9, a Cosenza, nel corso del quale saranno presentate alcune iniziative di sensibilizzazione e formazione, analizzate le influenze del comportamento, le competenze e i soft skill indispensabili anche nel settore della cyber security. Il fattore umano gioca ormai un ruolo chiave nel settore della cyber security. Le debolezze umane sono un facile bersaglio per i criminali e rappresentano delle vere e proprie vulnerabilità. Gli attacchi di ingegneria sociale fanno leva sull’empatia, la fiducia, il tono emozionale che diventano in alcuni casi veri e propri punti di debolezza da sfruttare per carpire preziose informazioni riservate o aziendali. È sempre più evidente il fenomeno dello skill shortage, ovvero la carenza di competenze specifiche nel settore della cyber security. Al tempo stesso però, emerge la necessità di rafforzare i “soft skill” legati alla comunicazione e al lavoro in team che sono stati riconosciuti indispensabili affinché un esperto di cyber security diventi “un esperto di cyber security di successo”. Le qualità e le competenze personali sono, dunque, da considerarsi i principali fattori critici di successo per ogni persona, azienda o gruppo esistente anche nel settore della cyber security. È evidente la necessità di trasformare la risorsa da un fattore di rischio a strumento per la difesa rafforzando skill e competenze attraverso attività di sensibilizzazione e formazione mirata. Il Workshop rientra nell’ambito delle iniziative che Poste Italiane ha avviato per promuovere la diffusione a livello locale e nazionale della conoscenza e della fruizione consapevole e sicura di internet e dei servizi digitali, per mitigare i rischi in cui possono incorrere i clienti e ad aumentare la fiducia negli strumenti stessi.