A Bova il corso dal titolo “Conoscere la preistoria attraverso l’archeologia sperimentale”

bova“Conoscere la preistoria attraverso l’archeologia sperimentale” e’ il tema del corso patrocinato dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte, del comune di Bova e del Gal area Grecanica Valido per n. 4 Crediti Formativi Aigae (associazione italiana guide escursionisti che è ambientali). Il Corso si terrà presso la ex palestra comunale sita in via rimembranze – Bova (RC) il 22 e 23 luglio 2017 e sarà articolato in una prima parte, affrontando tematiche di carattere generale inerenti la preistoria e l’archeologia sperimentale/divulgativa. La fase operativa e pratica tratterà  le “Tecniche di scheggiatura diretta su selce con utilizzo con uso di percussori duri e morbidi al fine di ottenere lance e pugnali preistorici”. Per quanto riguarda l’archeologia imitativa si tratterà “Utilizzo dei principali strumenti musicali, corno, conchiglie, fischietti, in osso. Sperimentazione dell’accensione del fuoco utilizzando le stesse tecniche e gli stessi materiali che l’uomo utilizzava nel periodo più antico della sua storia”. Domenico Lorusso, socio Aigae Coordinamento Pu Giuseppe Chiriacò archeologo VivArch saranno i relatori della due giorni con iscrizione obbligatoria  per un numero max. 40 partecipanti La Quota di partecipazione è’per i Soci Aigae € 45,00 , non soci € 55,00.Le schede di iscrizione e le copie di versamento della quota dovranno pervenire al Coordinatore Regionale dell’Aigae Domenico Gioia al seguente indirizzo e-mail: calabria@aigae.org. Il corso ha un numero di posti limitato, che verrà assegnato in stretto ordine cronologico di arrivo delle domande.

Per richiedere l’iscrizione, è sufficiente compilare il Modulo di Iscrizione e inviarlo per e-mail a calabria@aigae.org entro il 5 luglio 2017.

Enza Cavallaro