Vino Cultura ai fortini di Campo Calabro

Campo CalabroLa prima edizione di “Vino Cultura” si svolgerà domenica 21 maggio 2017, dalle ore 10, nella splendida cornice del forte “Poggio Pignatelli” di Campo Calabro e vedrà protagoniste ben sei aziende vinicole reggine. Organizzato dall’associazione Archigramma e dal giovanissimo Gruppo Operativo Forte Pignatelli, sarà un evento per tutti: per gli amanti della cultura, per le famiglie che potranno riscoprire alcune produzioni tipiche del territorio e per i buongustai che avranno la possibilità di assaporare i vini sulla terrazza naturale che domina lo Stretto. Le aziende vinicole che prenderanno parte all’evento sono: Cantina Viglianti, Tenuta Dioscuri, Fratelli Zagarella, Baccellieri, Cantina Feudo Gagliardi e Capo Zefirio. L’area ristoro prevede specialità nostrane dolci e salate di Cooperativa Diamante, Malavenda Cafè e Calabrillo. La Bottega dei Talenti, con i suoi animatori si occuperà dell’area dedicata ai bambini. L’apertura dei cancelli è fissata per le ore 10 e la manifestazione avrà inizio con una degustazione guidata, allietata da Johnny Novecento al pianoforte. Il ricco programma prevede, alle ore 15, l’intervento di Orlando Sculli che parlerà della sua opera, Vitigni autoctoni della Locride; alle 16, Daniele Castrizio e Giovanni Filocamo terranno una conferenza sul tema “Storia e commercio del vino in epoca antica”. Alle 17, gli assaggiatori dell’ONAV, Eleonora Uccellini e Rosario Privitera con il loro Wine Theater ci guideranno alla degustazione del vino attraverso il teatro e la letteratura. Dalle 18 spazio alla musica con il blues energico dei Light Chili e le atmosfere degli Uvì. All’interno del villaggio anche due mostre: quella fotografica di Fabio Itri e quella estemporanea di pittura di Melania Aitollo e Tania Azzarà. Dalle 22, infine, grazie alla collaborazione del planetario Pitagora, si potranno osservare il cielo e le stelle.