Villa San Giovanni (Rc): studenti del Liceo “Nostro” in finale nazionale per “Valorinrete”

logo progettoPrimo posto regionale e ammissione alla fase nazionale sono stati assegnati al video spot ideato e creato dagli studenti della seconda classe liceo Scientifico – Scienze applicate ”Nostro”di Villa San Giovanni che hanno partecipato alla sezione didattica del progetto denominato VALORINRETE – Campionati studenteschi, promosso dal MIUR, dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e dal Consiglio Superiore della Magistratura per promuovere e diffondere tra i giovani studenti i valori della giustizia e della legalità attraverso il rispetto di se stessi e degli altri. Dalla ideazione e scrittura della sceneggiatura, allo story – board, dalla realizzazione delle riprese al montaggio del cortometraggio, ogni fase didattica ha affascinato i ragazzi, che nel backstage hanno condiviso il loro entusiasmo con i referenti del progetto prof. Santo Delfino e prof. Santi La Fauci. Per la location del video la Dirigente prof.ssa Maristella Spezzano ha ottenuto la disponibilità della palestra dell’I. I. S. “Verona Trento” di Messina, diretto dalla prof.ssa Simonetta Di Prima, dove i ragazzi,guidati dal prof. Maurizio Di Cola, hanno realizzato il video della durata di 60 secondi finalizzato a veicolare tra i giovani il messaggio di elevato valore che hanno ideato : “L’allenamento fa il campione. Non buttare la vita. Gioca pulito“, un messaggio positivo che fa riflettere sui valori etici fondanti la persona e la società e fa risaltare la forza del giovanile ottimismo verso un mondo migliore. Il risultato raggiunto riempie di orgoglio e di gioia tutta la comunità dell’ I.I.S. ”Nostro – Repaci”; la variegata e innovativa didattica, praticata dai docenti dell’Istituto villese – afferma soddisfatta la Dirigente Spezzano – ancora una volta si rivela efficace ed utile al raggiungimento del successo formativo. I docenti dell’Istituto sono impegnati a formare i ragazzi ai valori sociali di solidarietà e onestà, a educarli a utilizzare il proprio essere per trasmettere valori importanti e a contribuire al miglioramento del proprio ambiente familiare e sociale. La promozione della pratica sportiva e la partecipazione al progetto didattico – sportivo VALORINRETE – aggiunge – hanno ampliato le opportunità formative dando spazio alla creatività degli studenti , hanno consentito loro di fare emergere le proprie potenzialità, di poter rafforzare il percorso di maturazione etica e di consapevolezza del ruolo di ciascuno nella diffusione della cultura dei valori civili e di regole condivise.

Elena Scopelliti