Reggio Calabria: l’Asl smentisce la clamorosa bufala dei social sulle due donne che girano con falso tesserino

L’Asl smentisce la clamorosa bufala che sta spopolando da diversi giorni su tutti i social network

sciopero mediciInformazione di pubblica sicurezza. Ci sono due donne a Reggio che girano con un falso tesserino della ASL chiedendo di entrare in casa per un controllo delle polveri sottili. Sono armate e non è uno scherzo. Diffondete e condividete nei vostri profili ed infornate gli amici. Alto rischio. Già’ dato allarme… Non e’ una bufala attenzione“. E’ questo il messaggio che sta spopolando su tutti i social network da diversi giorni. L’ufficio stampa dell’Asl però ha smentito questa notizia affermando di non essere a conoscenza di nessun comunicato da parte della Questura di Reggio Calabria. Ritiene però necessario invitare i cittadini a tenere gli occhi sempre aperti e a prestare attenzione a qualsiasi tipo di problematica.