fbpx

Presentazione volume “Dall’Orto Botanico ai Giardini Umberto I: Storia della Villa Comunale di Reggio Calabria

A Reggio Calabria è stato presentato “Dall’Orto Botanico ai Giardini Umberto I: Storia della Villa Comunale di Reggio Calabria”

Kaleidon«Dall’Orto Botanico ai Giardini Umberto I: Storia della Villa Comunale di Reggio Calabria»: così si titola il volume che è stato presentato nell’Arena della Villa Comunale. È un lavoro di ricerca storica predisposto dagli alunni della Classe III A del Liceo Linguistico ‘Tommaso Gullì’ di Reggio, guidati in questo percorso didattico dalla prof.ssa Caterina Marra, nell’ambito del programma scuola-lavoro realizzato con la sezione reggina di “Italia Nostra”. Con un impegno durato diversi mesi, questi studenti hanno frequentato archivi e biblioteche, per acquisire tutta la documentazione possibile sulla storia, appunto, dei Giardini Pubblici reggini, a partire dal momento in cui, su iniziativa della Società Operaia fu creato in città un Orto Botanico per lo studio e la diffusione delle piante nostrane, poi trasformatosi in Villa, con una presenza eccezionale di piante esotiche di grande rarità.

La ricerca, pubblicata dalla Casa Editrice di cultura calabrese Kaleidon con gran numero di accurate immagini delle bellissime specie arboree presenti, ripercorre tutto l’iter cronologico che portò dall’Orto Botanico alla istituzione dei Giardini pubblici, intitolati al re Umberto I.

E sono stati i giovani ricercatori a rievocare i tanti momenti di questo lavoro, che li ha particolarmente impegnati, ma che ha assicurato loro la soddisfazione di realizzare un documento molto interessante e dai contenuti assolutamente originali.

È, infatti, la prima volta che la nostra Villa Umberto I viene fatta oggetto di uno studio completo sia dal punto di vista storico che botanico, arricchendo così il patrimonio culturale di Reggio.

Dopo gli interventi dei giovani ricercatori, ha preso la parola la loro insegnante, prof.ssa Marra, che ha espresso tutta la sua soddisfazione per il lavoro svolto dai suoi allievi, lavoro che trova nel volume la qualificante conclusione. È seguito l’intervento dell’assessore comunale al verde pubblico, dott. Giovanni Muraca, che ha sottolineato il valore del contributo culturale del lavoro compiuto dalle ragazze e dai ragazzi della III A per far meglio conoscere la storia e l’attuale realtà della Villa Comunale, assicurando l’interesse che l’Amministrazione ha per la migliore fruizione della struttura a verde. Ha poi parlato la Presidente della sezione reggina di Italia Nostra, prof.ssa Angela Martino, che ha illustrato l’attività didattica svolta dagli alunni, seguita dagli interventi del dott. Francesco Arillotta, che ha supportato la ricerca sotto il profilo storico, del dott. Gerardo Pontecorvo, che ha seguito i giovani nello studio delle specie arboree presenti nella Villa, e del rag. Giuseppe Mazzù, esperto in piante spontanee. Ha espresso il suo compiacimento anche la prof.ssa Bruna  Siviglia, presidente della Fidapa di Reggio Calabria.