I migliori eventi del weekend a Reggio Calabria

Torna la rubrica dei migliori eventi previsti questo fine settimana nella città di Reggio Calabria

reggio calabria dall'altoAnche per questo fine settimana ecco a voi la rubrica dei migliori eventi previsti a Reggio Calabria. Buona lettura e buon weekend!

Sabato mattina Bakery, impasti per pizza: “Io chef scuola cucina “, in via Calabria, organizzata nella mattina una lezione in cui imparare a impastare a mano, a stendere su teglia, a scegliere gli ingredienti e le farine giuste, il lievito migliore, a preparare pizze perfette, da infornare e da rifare poi a casa per sorprendere gli invitati e mangiare con gusto.

Con noi il panificatore Paolo Caridi, imparerete tutti i trucchi del mestiere dando sfogo alla manualità, lavorando, stendendo, sentendo sotto le mani gli ingredienti, l’impasto.

Sabato Giornata internazionale dei Musei: anche la città di Reggio Calabria protagonista della tredicesima edizione della Notte europea dei Musei, evento promosso dal Mibact, che  consentirà l’apertura straordinaria dei principali musei e luoghi della cultura statali al costo simbolico di 1 euro. Un’occasione da non perdere per visitare e vivere il patrimonio culturale cittadino, al di fuori del consueto orario, grazie anche a una serie di percorsi e attività collaterali che accompagneranno i visitatori nella scoperta di tesori culturali spesso non fruibili. In questo senso si è orientata l’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Valorizzazione e Tutela dei Beni Culturali, guidato dall’Avv. Irene Calabrò.

Sabato la Giornata dello sport a Gerace: dalle ore 16,30 presso località Largo Piana e si suddividerà in due momenti: al mattino, dalle ore 10 alle 12,30, i protagonisti saranno gli studenti delle scuole della città che avranno così modo di conoscere e praticare le più svariate discipline sportive. Al pomeriggio, dalle ore 16,00 alle 19,30 si offrirà uno spazio aperto a tutti gli amanti dello sport, alle loro famiglie ed a tutte le associazioni. La manifestazione prevede anche alcuni momenti di animazione e d’intrattenimento musicale.  Per l’occasione saranno presenti a Gerace le numerose associazioni sportive della vicina Città di Locri che hanno aderito all’iniziativa e che parteciperanno all’evento assieme ad altre associazioni culturali e di volontariato.

Io sono anche noi “, sabato la giornata internazionale contro l’omofobia: La manifestazione infatti sarà rivolta a tutta la comunità LGBTIQ* reggina e calabrese, ma anche e soprattutto ai cittadini liberi della nostra realtà sociale. Sabato pomeriggio alle ore 17:30 si terrà il Flash-Mob “Kiss-Flag” Alle ore 17.30 raduno scalinata del teatro comunale Francesco Cilea, ore 18:00 Flash-Mob dove coppie di persone (donna – donna / uomo – uomo / donna – uomo) si scambieranno un bacio, segno di affetto e simbolo di uguaglianza di ogni affetto.

 Sabato sera Mattanza presenta “Cantu da Passioni”: dalle 19:30 alle 21:00 nella Chiesa S. Maria e i XII apostoli di Bagnara Calabra. La signora Nannina, donna Lucrezia, Cicciu u Barberi e tanti altri sono le fonti del lavoro portato avanti dal 1976 ad oggi da Mimmo Martino. Bellezza e cultura aspra, dura, selvaggia fiera e dolce al tempo stesso, come il carattere dei suoi stessi abitanti, la Calabria esprime profonde potenzialità culturali che, se valorizzate, farebbero decollare l’intero territorio.
Attraverso le sue tradizioni, i suoi profumi, i suoi suoni, la sua cultura, si percorre un territorio che costituisce una delle capitali della musica popolare e tradizionale italiana e mondiale. Attorno ad esso si sono concentrate le attenzioni di molti ricercatori di etnomusicologia, tradizioni popolari e antropologi di fama internazionale.
Cantu da passioni nasce sulla base di queste premesse. Vuole essere un omaggio all’arte e alle tradizioni popolari di un’area geograficamente fondamentale per la comprensione di una cultura. Una raccolta di testi e canzoni capaci di valorizzare e rinvigorire il patrimonio storico e culturale di un popolo la cui storia secolare ha ispirato grandi artisti.

Domenica Aspromonte Bike Marathon: appuntamento allo Stadio Comunale”Elvio Guida” di Polistena per una giornata con la natura, tra paesaggi e posti mozzafiato da vivere in una gara nel cuore Pulsante dell’Aspromonte.

Domenica la giornata nazionale delle dimore storiche: La Giornata Nazionale, giunta alla VII edizione, è promossa dall’Associazione Dimore Storiche Italiane (A.D.S.I.) e rappresenta l’occasione per sensibilizzare l’opinione pubblica, e in particolar modo i più giovani, sull’importanza della conservazione e della valorizzazione dei beni culturali privatila cui tutela è affidata ai singoli proprietari. Sette le tappe del tour delle dimore storiche in Calabria, tra queste Villa Zerbi a Taurianova, in provincia di Reggio Calabria, che sarà aperta ai visitatori Sabato 20 maggio dalle ore 17.00 alle 21.00 e Domenica 21 maggio dalle ore 9.30 alle 21.00. Durante la due giorni – organizzata da Villa Zerbi e dall’Associazione multiculturale “Mammalucco” con il patrocinio della Consulta delle Associazioni di Taurianova e con la collaborazione di “Musica e Armonia” “Grigioverde press” -, in programma un’esposizione dell’artista Giovanni Fava, l’installazione Totem e Stone Balancing di Saro Tropea e alcuni momenti musicali. Villa Zerbi fu costruita nel 1786, in chiave di barocco siciliano, da un progetto riconducibile all’architetto monteleonese, Filippo Frangipane e rappresenta una preziosa testimonianza delle abilità artigiane di scalpellini e decoratori calabresi, impegnati nella rinascita dopo il terremoto del 1783. Nel 2002 è stata restaurata da Natale Zerbi, in osservanza alla tutela del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, e inserita tra le dimore storiche calabresi di particolare interesse storico-artistico.

Domenica al Cinema Sicilian Ghost Story: Luna, una ragazzina siciliana con la passione per il disegno, frequenta un compagno di classe, Giuseppe, contro il volere dei suoi genitori, soprattutto della rigida madre che viene dalla Svizzera, perché il padre di lui è coinvolto con la malavita. Giuseppe porta lo stesso nome di Giuseppe Di Matteo e come lui scompare misteriosamente, al termine di un pomeriggio passato insieme a Luna. Lei non si dà pace, entrando in conflitto sia con la famiglia, sia con i compagni di classe e nel crescendo drammatico del film anche con la migliore amica. La certezza che Giuseppe si possa salvare le viene dai suoi strani sogni e da un terribile evento, in cui quasi annega in un lago e le sembra di ritrovare il ragazzo in una sorta di antro subacqueo. La realtà però è assai meno magica e molto più terribile. Il film è in proiezione al Cinema Aurora, spettacoli alle ore 17.30/20.00/22.30.