Giro d’Italia: ecco l’elenco dei ciclisti che si sono ritirati

Ecco l’elenco di tutti i corridori che si sono ritirati dal Giro d’Italia, edizione numero cento

LaPresse/ Fabio Ferrari

LaPresse/ Fabio Ferrari

Ciclisti ritirati dalla corsa rosa- Il Giro d’Italia perde alcuni ciclisti. Tra squalifiche e cadute, per ora sei corridori hanno alzato bandiera bianca. I primi ritiri sono stati quelli di Nicola Ruffoni e Stefano Pirazzi della Bardiani CSF (prima tappa) a causa di una positività ad un controllo antidoping. Nella seconda e terza tappa nessun corridore si è ritirato, mentre nella quarta si registra l’out di Rohan Dennis della BMC. Il ciclista australiano è caduto nella prima parte dell’ultimo giorno in Sardegna. Sempre in questa tappa ritirati anche Alexandre Geniez della Ag2R La Mondiale per condizione non ottimale e Pavel Kochetkov della Katusha Alpecin e Javier Moreno della Bahrain Merida per condotta antisportiva. Il russo è scivolato procurandosi la fruttata della clavicola. Nella quinta, sesta, settima, ottava tappa non si sono registrati ritiri, mentre nella nona da registrare il ritiro di Wiko Kelderman della Sunweb a causa della caduta sul Blockhaus. Nella decima tappa si sono ritirati due italiani: Matteo Pelucchi della Bora Hasgrohe e Giacomo Nizzolo della Trek Segafredo.

Elenco ritiri Giro d’Italia: 

1 Tappa: Stefano Pirazzi e Nicola Ruffoni (Bardiani CSF)
2 Tappa: nessuno
3 Tappa: nessuno
4 Tappa: Rohan Dennis (BMC), Alexandre Geniez (Ag2r La Mondiale), Javier Moreno (Bahrain Merida) e Pavel Kochetkov (Katusha–Alpecin)
5 Tappa: nessuno
6 Tappa: nessuno
7 Tappa: nessuno
8 Tappa: nessuno
9 Tappa: Wiko Kelderman (Sunweb)
10 Tappa: Matteo Pelucchi (Bora Hansgrhoe), Giacomo Nizzolo (Trek Segafredo).