Giro d’Italia, crono da sogno per Nibali: 6° sul traguardo di Montefalco. Il messinese ribalta subito la classifica generale

Giro d’Italia, un Nibali da sogno nella crono di Foligno: prestazione straordinaria per lo Squalo!

LaPresse/Gian Mattia D'Alberto

LaPresse/Gian Mattia D’Alberto

Crono Giro d’Italia- Aspettavamo questa cronometro da Foligno a Montefalco per ammirare un Vincenzo Nibali al top dopo il lavoro certosino dello Squalo per migliorarsi in questa specialità, ma non potevamo credere che il messinese riuscisse a tirar fuori dal cilindro una prestazione del genere! Unico italiano ad entrare nella top 20 della tappa, Nibali è arrivato addirittura 6° sul traguardo di Montefalco, con appena 7” di ritardo da uno specialista come Vasil Kirienka. Lo Squalo ha perso 2′ e 07” dalla nuova maglia rosa, Tom Dumoulin, mentre dal britannico Geraint Thomas ha rimediato un distacco di 1′ e 18” e da Bob Jungels di 1′ e 05”. Rispetto a tutti gli altri uomini di classifica, invece, lo Squalo ha guadagnato terreno prezioso: è stato di 10” più veloce rispetto a Mollema, di 12” più veloce rispetto a Zakarin, di 35” più veloce rispetto a un deludentissimo Pinot e di 46” più veloce rispetto a Quintana che comunque si è difeso molto bene nel terreno a lui più ostico.

Rispetto ai distacchi del Blockhaus, la classifica generale è completamente rivoluzionata. In testa c’è Dumoulin, che ha un vantaggio abbondante rispetto a tutti gli altri, praticamente appaiati. Tra Quintana (2°) e Nibali (5°) ci sono soltanto 24” di distacco. Ma difenderlo nei tapponi alpini in arrivo sarà molto dura per l’olandese: verranno fuori i fondisti, sarà importante andare forte in discesa. E lo Squalo dello Stretto è il migliore per caratteristiche, condizione e qualità.