Controlli a tappeto della Polizia a Rosarno (RC)

polizia (2)

Sono iniziati questa mattina a Rosarno controlli a tappeto,  effettuati dalla Polizia Metropolitana di Reggio Calabria guidati dal Comandante Domenico Crupi e dalla Polizia Locale di Rosarno, con a capo il dott. Francesco Laganà, volti a stanare i responsabili di allacci abusivi alla rete idrica comunale. Nella giornata odierna è stato già individuato e deferito all’Autorità Giudiziaria un soggetto ritenuto responsabile di reato, i controlli proseguiranno su tutto il territorio comunale nel corso dei prossimi giorni, sino a quando il fenomeno verrà debellato. Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Rosarno Giuseppe Idà “Dopo i controlli sull’immigrazione irregolare e sui furti di gas metano, le operazioni avviate quest’oggi dimostrano ulteriormente come nella nostra Città non  sarà lasciato spazio per alcuna forma di illegalità. Il mio ringraziamento a nome di tutti i rosarnesi onesti va al Comandante Crupi ed ai suoi agenti ed alla nostra Polizia Locale guidata egregiamente dal dott. Laganà. Non è possibile – prosegue il primo cittadino – che per colpa di chi si allaccia abusivamente alla rete idrica comunale, magari per irrigare i campi,  centinaia di famiglie durante il periodo estivo siano sprovviste di acqua presso le proprie abitazioni. Chi si macchia di tali reati – conclude Idà – non solo arreca un danno all’Ente, ma principalmente e cosa ancor più grave, priva i propri conconcittadini di un servizio essenziale che abbiamo il dovere di garantire”.