Bova Marina (Rc): giovedì 18 maggio si svolgerà il seminario di formazione “I disturbi specifici degli apprendimenti: conoscere per includere”

Giovedì 18 maggio presso il cineteatro Don Bosco di Bova Marina si svolgerà il seminario di formazione “I disturbi specifici degli apprendimenti: conoscere per includere”

autismoGiovedì 18 maggio alle 16.15, presso il cineteatro Don Bosco di Bova Marina si svolgerà il seminario di formazione “I disturbi specifici degli apprendimenti: conoscere per includere” organizzato dallo staff di Bibliopedìa, in collaborazione con l’Associazione Cgs Elpida e grazie al prezioso contributo dell’AID (associazione italiana dislessici) sezione di Reggio Calabria. Il seminario – introdotto da don Gaetano Nalesso, direttore dell’opera salesiana e presidente del CGS, e dalla Dott.ssa Irene Mafrici D.S. dell’I.C. Bova Marina Condofuri – vedrà gli interventi della Dott.ssa Marilù Mandanici psicologa, psicoterapeuta e docente di sostegno, della Dott.ssa Lucia Anita Nucera, assessore alle politiche sociali, pari opportunità e minoranze linguistiche del.comine di Reggio Calabria, e dalla Dott.ssa Adelaide Laganà, Presidente sezione AID di Reggio Calabria, formatore AID, referente Dsa IC VITRIOLI_P. PIEMONTE, responsabile sportello d’ascolto AID, responsabile Laboratorio specialistico per DSA della sezione di Reggio Calabria. L’incontro, rivolto a genitori, docenti ed educatori, vuole essere un’occasione per conoscere un disturbo spesso sottostimato che colpisce numerosi bambini, inficiando la capacità di decodifica del testo. L’ Associazione Italiana Dislessia opera da diversi anni su tutto il territorio italiano attraverso attività di ricerca, formazione ed informazione rivolte a sensibilizzare il mondo professionale e sociale e a fornire consulenza e assistenza per l’identificazione e gestione del disturbo. Il seminario vuole offrire una visione ampia del problema esaminando l’aspetto psicologico del disturbo, il suo impatto sociale e la gestione scolastica attraverso la didattica inclusiva, in modo da fornire ai presenti elementi utili per un approccio al disagio quanto più efficace e costruttivo. Con tale incontro si avviano al termine, per questo a.s, le attività organizzate dallo staff di Bibliopedìa, che – in comunione d’intenti con le altre le altre agenzie educative presenti sul territorio – ha come fine ultimo quello di offrire spunti di riflessione e formazione su tematiche attuali e di interesse sociale.