Atam Reggio Calabria: corso teorico-pratico per l’abilitazione di un gruppo di dipendenti al primo soccorso cardio-rianimatorio con l’uso del defibrillatore

IMG_5606Presso la sala Conferenze dell’Atam il dott. Giovanni Calogero, Dirigente Medico Responsabile della Formazione Aziendale ECM dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria, ha tenuto un corso teorico-pratico per l’abilitazione di un gruppo di dipendenti al primo soccorso cardio-rianimatorio con l’uso del defibrillatore. “Il defibrillatore, ha esordito il dr. Calogero , può salvare una vita. E’, infatti, strumento di facile uso indispensabile per trattare un evento drammatico come l’arresto cardiaco improvviso”. Un evento, ha ricordato, che ogni anno colpisce in Italia circa 60 mila persone e in tutta Europa circa 700 mila. Tutti casi, ovviamente, in cui il tempo d’intervento è limitato a cinque minuti per evitare danni celebrali. Di qui l’importanza, ha sottolineato, della disponibilità diffusa del defibrillatore”. Il Corso si inserisce nel progetto “Atam-azienda cardioprotetta” promosso dall’Amministratore Unico Prof. Antonino Gatto che, per l’occasione, ha annunciato l’acquisto di un nuovo defibrillatore, in aggiunta a quello già in dotazione, destinato ai nuovi uffici del Terminal Botteghelle. Mentre è allo studio la possibilità di installare il defibrillatore anche su alcuni autobus.