Anatoly Smirnov al campus tonnara di Amantea (Cs)

Heiko Tiemann

Heiko Tiemann

Martedì 23 maggio ore 19.00, presso il Campus Tonnara di Amantea l’Orchestra Giovanile della Calabria sarà diretta dal Mº Anatoly Smirnov. Ancora una volta il Festival del Mediterraneo, ricco cartellone di eventi promosso dal Conservatorio Tchaikovsky di Nocera Terinese, conferma l’importanza e la straordinarietà dei suoi ospiti. Smirnov, dal 1998 al 2013, è stato direttore principale del teatro musicale Volgograd, ha preso parte a numerosi concorsi ed è direttore artistico e direttore principale della Pacific Symphony Orchestra, nonché Direttore artistico di “Autunno Volga” Opera Festival. Presidente della giuria del concorso annuale internazionale di giovani cantanti “Orfeo”, Direttore musicale del Festival di musica classica “Far Primavera Orientale”. Si è esibito, nei più prestigiosi teatri di Italia, Germania, Corea del Sud, Polonia, Bulgaria, Repubblica Ceca, Jugoslavia, Grecia, Ucraina, Russia. Il programma della serata prevede l’esecuzione della Sinfonia n.4 in fa minore op. 36 di Pyotr Ilyich Tchaikovsky ed il Concerto per Pianoforte e Orchestra n.1 in si bemolle minore op.23. Solista del concerto sarà Oleg Poliansky, nato a Kiev, in Ucraina, nel 1968. Poliansky, ha iniziato a studiare il piano e contemporaneamente violoncello presso la scuola di musica di Lysenko a Kiev. È stato vincitore di numerosi concorsi internazionali, in primo luogo del concorso internazionale “Tchaikovsky di Mosca” (Russia) nel 1998. Oltre a questo, ha vinto i premi a Tokyo e a Montreal, al Concorso Internazionale di Duo nel memoriale di Christian Ferras e Pierre Barbìzet a Marsiglia (Francia) nel 1997, al Concorso “World Pianno” a Cincinnati (USA) nel 1999 e alla Città di Cantù (Italia) nel 1998 e nel 2003. Nel corso della sua carriera, Poliansky ha dato concerti come solista con orchestre rinomate come i Solisti di Mosca, The Symphony Orchestra di Mosca, La Sinfonia Nazionale d’Ucraina, The Novosibirsk Symphony Orchestra, Orchestra Sinfonica Urale Jekaterinburg, Budapest Strings. Oleg Poliansky è anche un prolifico musicista di camera e ha registrato un Duo-CD con il violoncellista Lazslo Fenyo per Aulos Records. Ingresso libero.