Categoria: CALABRIANEWSREGGIO CALABRIA

Aggressione a Mons.Costantino: il Comune di Sant’Eufemia d’Aspromonte esprime vicinanza al proprio concittadino

Il Comune di Sant’Eufemia, facendosi portavoce di tutta la cittadinanza, esprime la massima vicinanza al proprio concittadino Don Giorgio Costantino

Il sindaco di Sant’Eufemia d’Aspromonte, Domenico Creazzo, e tutta l’amministrazione comunale intendono esprimere la propria vicinanza al concittadino Don Giorgio Costantino, attualmente parroco della Madonna del Divino Soccorso a Reggio Calabria, aggredito brutalmente la notte scorsa da un gruppo di giovani.

Sant’Eufemia – si legge in una nota del Comune – condanna senza riserve il gesto degli aggressori, agli occhi dei quali Mons. Costantino è colpevole di averli richiamati dopo che si erano introdotti in un locale della parrocchia, forzando il cancello d’ingresso. Un’azione riprovevole, quella dell’aggressione, senza alcuna giustificazione, a causa della quale il sacerdote si trova ora ricoverato in prognosi riservata.

Il Comune, facendosi portavoce di tutta la cittadinanza, esprime la massima vicinanza al proprio concittadino originario del quartiere Paese Vecchio.