Categoria: CALABRIACOSENZANEWS

Vandali nell’ex campo di concentramento a Tarsia

Tags: festa liberazione

Ignoti hanno danneggiato la notte scorsa il portone d’ingresso e rotto i lucchetti dell’ex campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia, nel Cosentino, che oggi ospita un museo della memoria. Lo ha reso noto il sindaco, Roberto Ameruso, nel corso della cerimonia della festa della Liberazione, presente il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, ed altre autorita’. Il primo cittadino ha espresso ferma condanna per “questo atto incivile che offende l’intera comunita'”. Sul fatto indagano i carabinieri.