Turismo, Orsomarso: “non applicare la direttiva Bolkestein”

azione nazionale fausto orsomarso (1) “Esattamente un anno fa, il 19 aprile, presentavo una mozione in Consiglio regionale, affinche’ la Giunta ed il Presidente s’impegnassero a tutelare, nelle sedi istituzionali imprenditori e lavoratori del settore Balneare”. Lo afferma in una nota Fausto Orsomarso, consigliere regionale di Fratelli d’Italia. “L’impegno - prosegue – doveva essere quello di ottenere l’esclusione delle attivita’ turistico-ricreative dalla direttiva Bolkestein come accaduto in altri Paesi. In sostanza, chiedevo un impegno per salvare migliaia di famiglie, come stanno facendo altre Regioni. A distanza di un anno, senza che ancora vi sia stato un riordino della materia a livello nazionale e senza che in alcun modo il Governo regionale si sia interessato del problema nelle sedi opportune (quasi come se non fossimo una delle Regioni con piu’ chilometri di costa in Italia), la Regione Calabria che cosa starebbe per fare? Starebbe per approvare, e mi battero’ se le indiscrezioni dovessero rivelarsi vere perche’ non accada, una proposta di legge, con delibera di Giunta, per applicare la Bolkestein e mettere a bando le concessioni demaniali marittime. Se cosi’ dovesse essere e’ il caso di dire che siamo sempre piu’ ostaggio del qualunquismo e dell’incapacita’ di combattere per gli interessi dei cittadini”.