Categoria: CALABRIANEWS

Taurianova: “la maggioranza ha dimostrato di essere poca attenta a recepire proposte utili per il bene ed il progresso della nostra comunità”

La maggioranza ha dimostrato, secondo Salvatore Leva, di essere poca attenta a recepire proposte in merito al bene e al progresso della nostra comunità

Il commissario della locale sezione Udc di Taurianova, Salvatore Leva, ritiene di intervenire in merito a quanto deliberato dall’ultimo Consiglio Comunale che si è svolto nei giorni scorsi: “ Credo sia legittimo e doveroso un mio intervento politico, rispetto a quanto purtroppo registratosi nella seduta del Civico Consesso Taurianovese. Questa maggioranza oramai ha palesemente dimostrato di essere poca attenta a recepire  proposte utili per il bene ed il progresso della nostra comunità che provengono dalla società e dai soggetti politici che intendono collaborare costruttivamente anche dall’esterno, manifestando il proprio libero pensiero nella totale libertà.. Queste mie affermazioni risultano  essere avvalorate dal lavoro che la sezione politica che rappresento ha attuato per il tramite dell’invio, con protocollo n. 13093 del 09-06-2016, a tutti i capigruppo consiliari ed anche al Sindaco, nonché al Presidente del Consiglio Comunale, di appositi emendamenti alla proposta di revisione dello Statuto Comunale ai sensi dell’art. 60, non avendo l’articolata proposta dell’UDC avuto riscontro. Tra le altre nostre proposte  avevamo indicato  i Comitati di Quartiere, al fine a rendere effettiva partecipazione dei cittadini all’attività amministrativa nel creare rapporti costanti , che rappresentavano  anche un punto programmatico elettorale di questa maggioranza di governo. Non si vuole tralasciare la considerazione che oramai questa Amministrazione Comunale ha dato massima priorità all’istituzione del quinto assessore, approvato dalla maggioranza grazie al sostegno e al voto di un consigliere di minoranza, la cui indennità presumibilmente graverà sulle casse del bilancio comunale. Siamo, pertanto, rammaricati da questo continuo modo di fare poco propenso al dialogo che si deve registrare nei riguardi dell’Amministrazione Comunale, avremmo preferito, avendo contribuito alla vittoria di questa coalizione,  poter essere messi nelle condizioni di poter dare il nostro fattivo contributo. Nonostante questo aspetto poco democratico nei confronti del nostro partito e ritengo nei riguardi dell’intera comunità taurianovese, continueremo a rappresentare in tutte le sedi le idee di cui siamo portatori sani, affinchè la partecipazione popolare possa ritornare ad essere strumento indispensabile per il progresso socio-economico-culturale  della nostra città e ritornare alla posizione di centralità nella piana, mentre oggi, purtroppo, registra una fase di stallo, senza discontinuità dalla vecchia politica.