fbpx

Serie A: il Papu Gomez trascina l’Atalanta, stop Milan, speranza Crotone

LaPresse/Garbuio
LaPresse/Garbuio

LaPresse/Garbuio

di Claudio Corso- Dopo la sosta per le nazionali, la Serie A riscende in campo per la 30 giornata di campionato e non mancano le emozioni ma soprattutto i gol; si comincia il sabato alle 18 con la vittoria in rimonta della Lazio ai danni del Sassuolo per 1-2 e si continua in serata con il successo della Roma contro l’Empoli per 2-0 nel segno di Dzeko, autore di una doppietta. La domenica calcistica inizia alle 12:30 con Torino-Udinese che si dividono la posta in palio dopo un match spumeggiante ; gli ospiti si portano sullo 0-2 con i gol di Jankto e Perica ma i padroni di casa reagiscono e strappano un buon pari grazie alle reti di Moretti e del solito Belotti, sempre più capocannoniere di questo torneo. Alle 15 si disputano 5 partite : Pescara-Milan, Genoa-Atalanta, Fiorentina-Bologna, Palermo-Cagliari e Chievo-Crotone.

Brutto stop per il Milan di Montella che allo stadio Adriatico non va oltre l’1-1 con il fanalino di coda Pescara. Gli abruzzesi si portano addirittura in vantaggio a causa di un goffo autogol di Paletta che con un passaggio impreciso regala l’1-0 con la complicità di Donnarumma. I rossoneri trovano il gol dell’1-1 prima della fine del primo tempo con Pasalic ma,nonostante i vari tentativi nella seconda frazione di gioco, non riescono a portare a casa i 3 punti. Dunque con questo stop il Milan rischia di compromettere seriamente la qualificazione all’Europa League. L’accesso alla competizione europea sembra ormai cosa fatta per l’Atalanta dei sogni di Gasperini che passeggia sul campo di Marassi, annichilendo il Genoa con un sontuoso 0-5. Conti apre le danze con una splendida rovesciata ma poi sale in cattedra l’uomo chiave di questa squadra : il Papu Gomez che realizza una splendida tripletta, intervallata dal gol di Caldara, e trascina i suoi alla vittoria.

Continua il filotto di vittorie anche la Fiorentina di Paulo Sousa che batte uno spento Bologna grazie ad una rete di Babacar che, appena entrato, non si lascia scappare l’occasione di siglare il gol del definitivo 1-0, risultato ripetutosi anche nelle ultime due giornate contro Cagliari e Crotone. Nella lotta salvezza, il Palermo è l’unica squadra della giornata che non ha ridotto le distanze dall’Empoli; nonostante l’iniziale vantaggio siglato da Gonzalez, i rosanero vengono sconfitti per   1-3 dal Cagliari che ribalta le sorti del match con la doppietta di Ionita e il gol dell’immortale Borriello.

Il Crotone invece prova a riaprire il discorso salvezza grazie alla prima vittoria fuori casa del suo campionato contro il Chievoverona per 1-2. Accade tutto nella ripresa : Ferrari porta in vantaggio i pitagorici ma subito dopo Pellissier rimette le cose in parità; ma, al minuto 83’, ci pensa il bomber dei calabresi, Diego Falcinelli a realizzare il gol vittoria con uno splendido tiro a giro con il sinistro che non lascia scampo a Seculin. Dunque la squadra di Nicola si porta a 4 punti di distanza dall’Empoli, ravvivando così la lotta salvezza in queste ultime decisive 8 giornate. La giornata di campionato si concluderà con il posticipo odierno delle 20:45 Napoli-Juventus e il match del “Monday Night” Inter-Sampdoria.