fbpx

Reggio Calabria, scoperte e sequestrate due stalle abusive in pieno centro: ospitavano bovini, caprini ed ovini in condizioni precarie

Reggio Calabria: accertata la presenza in località Boschicello adiacenza al vecchio muraglione dell’argine del Torrente Calopinace, di due manufatti realizzati con strutture precarie destinati a stalle per bovini, caprini ed ovini

Polizia Municipale (2)In data odierna, nel corso dei servizi di controllo finalizzati alla tutela dell’ambiente e del decoro urbano, personale dell’Ufficio di Polizia Ambientale del Comando di Polizia Municipale di Reggio Calabria, sotto il coordinamento operativo del Vice Comandante del Corpo Dott. Luigi Nigero, con l’ausilio di personale del servizio Veterinario dell’ASP di Reggio Calabria, ha accertato la presenza in località Boschicello in adiacenza al vecchio muraglione dell’argine del Torrente Calopinace,  di due manufatti realizzati con strutture precarie destinati a stalle per bovini, caprini ed ovini.

Il personale operante, verificato che i manufatti erano stati edificati in assenza di atti autorizzativi, in considerazione della precarietà degli stessi che non consentivano il sicuro ricovero e il benessere degli animali ospitati, in attesa del completamento degli accertamenti prettamente di natura veterinaria, ha sottoposto a sequestro preventivo i due manufatti deferendo all’A.G. il tenutario tale P.S. di anni 69.