fbpx

Reggio Calabria: fallimento Sogas, le parole dei dipendenti

Sogas (2)“In data odierna, la Curatrice D.ssa Mariaconcetta Tripodi, ha convocato nella sede societaria i dipendenti della SOGAS SERVICE a causa del nuovo ridotto piano dei voli sull’Aeroporto dello Stretto. La SOGAS SERVICE è la società, controllata al 100 % da SOGAS SpA, e ad oggi gestisce i servizi di manutenzione, pulizie, passeggeri a ridotta mobilità, Facchinaggio, Amministrazione e Contabilità afferenti lo scalo di Reggio Calabria. Senza voler ripercorrere tutte le vicende che hanno coinvolto l’Aeroporto dello Stretto, vicende che sono state al centro dell’interesse mediatico negli ultimi mesi, la Curatrice D.ssa Tripodi ha rappresentato ai dipendenti la richiesta dalla Curatela SOGAS SpA, ricevuta in data 6/04/17, di ridurre i servizi prestati in base alle mutate esigenze operative dello scalo aeroportuale. E’ stato rappresentato che l’arco temporale delle operazioni si è notevolmente ridotto fino ad un operatività volativa di circa 8 ore giornaliere (dalle ore 9.00 alle ore 17.00). Stante quanto rappresentato e richiesto dalla Curatela SOGAS SpA, la D.ssa Tripodi ha voluto incontrare i dipendenti dei servizi interessati per raccogliere la disponibilità alla rimodulazione temporanea dell’orario di lavoro fino ad ore 25 settimanali al fine di mantenere attive tutte le attività e le prestazioni afferenti i servizi erogati dalla SOGAS Service, servizi fondamentali all’operatività dello scalo di Reggio Calabria. Il personale ha manifestato la disponibilità, già dal prossimo 10 aprile, alla riduzione proposta. La richiesta è stata motivata dalla necessità di sostenibilità in termini economici per il proseguimento dell’esercizio provvisorio delle due società in fallimento fino al passaggio di consegne con il nuovo gestore aggiudicatario della gara ENAC per la gestione dell’Aeroporto dello Stretto. Il sacrificio dei dipendenti SOGAS SERVICE è dettato dalla consapevolezza di dover mantenere il servizio di trasporto aereo, fondamentale per i cittadini dell’area metropolitana dello stretto da un lato e, dall’altro, di salvaguardare i posti di lavoro almeno fino all’entrata in campo del nuovo gestore. La Curatrice ha molto apprezzato la presa di posizione che fa onore ai dipendenti della SOGAS SERVICE che, nonostante le vicissitudini degli anni trascorsi, hanno dimostrato e stanno dimostrando pieno senso di responsabilità e massimo attaccamento al lavoro”. E’ quanto scrivono in una nota i dipendenti Sogas Service.