fbpx

Reggio Calabria, consegnati i premi “San Giorgio d’Oro”. Riconoscimenti anche a Cafiero de Raho e Di Bari

Teatro Cilea reggio calabriaCerimonia di consegna al Teatro Cilea di Reggio Calabria dei premi “San Giorgio d’Oro”, attribuiti a personalita’ che il loro lavoro e la loro testimonianza di vita e professionale ‘onorano’ la citta’. Un riconoscimento che fu istituito dal sindaco della “Primavera di Reggio” Italo Falcomata’ e che ieri ha visto protagonista, per la consegna dei riconoscimenti, il figlio Giuseppe, oggi sindaco della Citta’ metropolitana. I riconoscimenti sono andati, alla memoria, al chirurgo Renato Caminiti, e poi al Procuratore della Repubblica, Federico Cafiero De Raho, al prefetto Michele di Bari ed all’economista Giovanni Barone-Adesi docente dell’Universita’ della Svizzera italiana. “Come istituzioni- ha detto Giuseppe Falcomata’ – abbiamo il dovere di ‘allevare’ moderni cavalieri che non abbiano paura del fuoco, che abbiano la forza e la liberta’ di affrontare e sconfiggere il ‘drago’ e abbiano gli strumenti per riconoscerlo. Perche’, molto spesso, oggi il drago assume fattezze umane”. Il riconoscimento al Procuratore Cafiero De Raho ed al Prefetto di Bari, come ha riferito il sindaco Falcomata’, “rappresenta il riconoscimento e l’apprezzamento per l’importante lavoro profuso nel contrasto all’illegalita’. Per il prefetto, in particolare, si aggiunge la capacita’ di gestione delle complesse problematiche sociali, economiche e del mondo del lavoro, sia in citta’ che nel territorio provinciale”. La manifestazione e’ stata arricchita dalle esibizioni dei Cori polifonici dell’Universita’ Mediterranea e del Liceo scientifico “Leonardo da Vinci”, diretti, rispettivamente, dalle maestre Carmen Cantarella e Lisa fiore, e da un breve concerto lirico del soprano Anna Maria Casile e del mezzosoprano Gabriella Grassi, accompagnate al pianoforte dal maestro Alessandro Pratico’.