Ospedale S. Agata di Militello, Picciolo: “Criticità strutturali ed organizzative evidenti, occorrono risposte immediate”

L’onorevole Picciolo sull’Ospedale di Sant’Agata di Militello: “Criticità strutturali ed organizzative evidenti, con l’on. Grasso battaglia comune per dare risposte immediate”

Picciolo Pdr1Per motivi istituzionali ho visitato l’Ospedale di Sant’Agata ed ho riscontrato che le battaglie portate avanti dall’onorevole Bernadette Grasso in sesta Commissione Ars, per mettere un freno al grave deterioramento strutturale ed organizzativo del nosocomio tirrenico, sono più che fondate- dichiara l’onorevole Beppe PiccioloQuesto dato è incontrovertibile, concordo quindi sulla necessità di razionalizzare i servizi offerti mantenendo il reparto di Pediatria e possibilmente trovando la copertura economica immediata per i 4 posti di Utic oltre ai 2 posti di terapia sub intensiva, già promessi dal Governo in commissione” .
Allo stato attuale- continua l’onorevole- sono quindi convinto che continuando questa battaglia comune con la collega Grasso e con tutti i colleghi che vorranno contribuire, riusciremo a trovare le risorse economiche per garantire al direttore generale dell’Asp Gaetano Sirna,di porre gli ospedali di Sant’Agata ed ovviamente a Barcellona, nelle migliori condizioni di concorrere al raggiungimento degli obiettivi che la nuova rete ospedaliera richiede, facendo emergere quelle eccellenze che sono presenti certamente nelle due importati strutture sanitarie”.