Categoria: CALABRIANEWS

Nel reggino iniziativa “ecoturismo, tra aree interne e realtà positive”

“Ecoturismo, tra aree interne e realtà positive”: sarà questo il tema di un convegno promosso dalle associazioni: “Il Giardino di Morgana”, “Amici del Volto Santo di San Gaetano Catanoso” e “La Voce del Sud” ed in calendario il prossimo 6 maggio presso l’Auditorium del Santuario di San Gaetano Catanoso, sito in via Pasquale Andiloro (RC) a partire dalle ore 17.30. Questa iniziativa si inserisce in un percorso di valorizzazione dei luoghi del Santo e segue di qualche settimana l’evento dedicato ai dolci tipici reggini. Durante l’incontro, presieduto e coordinato da Domenico Guarna, presidente dell’associazione culturale “Il Giardino di Morgana”, relazionerà, fra gli altri, l’arch. Giuseppe Mangano, presidente dell’associazione Pensando Meridiano sui progetti condotti con il Rural Making Lab, i laboratori territoriali per progetti e azioni di innovazione sociale, culturale, produttiva ed ambientale per lo sviluppo sostenibile delle aree interne. Quindi, interverrà Marilena Avenoso, Manager Culturale e collaboratrice della Cooperitiva Clevers che gestisce i servizi aggiuntivi del Parco archeologico Archeoderi di Bova Marina, che relazionerà sulle suggestive bellezze del Parco e sui tanti laboratori offerti dalla Cooperativa. Attesa anche la presenza di Mafalda Tringali, massimo rappresentante della Cooperativa Clevers e di Rossella Agostino, archeologa, da poco nominata responsabile del sito Archeoderi. Dulcis in fundo, vi sarà Sebastiano Stranges ricercatore e tra i fondatori di Kalabria Experience, il quale illustrerà l’offerta turistico/esperenziale dell’associazione con un focus su Brancaleone Vetus. La sfida lanciata dagli organizzatori è quella di parlare di temi turistici in un luogo colpevolmente marginalizzato dagli itinerari turistico/religiosi. Sfida che diventa ancor più accattivante se si pensa che l’ecoturismo ed il turismo esperenziale rappresentano secondo tanti esperti del settore la nuova frontiera del mercato turistico. La valorizzazione della figura di “Padre Gaetano” passa anche attraverso la realizzazione di eventi come questo, una semina che richiede tempo, l’aiuto ed il sostegno di tutti, una politica dei piccoli passi, ma i grandi viaggi si fanno un passo alla volta. Prossima tappa, il primo Premio di poesia dedicato a San Gaetano Catanoso.

Link evento:

Ecoturismo