fbpx

Meteo LIVE: forte vento di scirocco e caldo anomalo per tutta la settimana in Calabria e Sicilia

Allerta Meteo, freddo e maltempo al Nord: clima estremo, dopo la siccità adesso rischio inondazioni. Agricoltura in ginocchio, mentre Palermo tocca i +30°C

Meteo-Italia-26-Aprile-2017-1-629x420Allerta Meteo- Classica perturbazione di stampo primaverile in atto sull’Italia, ma con conseguenze estreme sul territorio italiano: al Nord il rischio è quello di passare dall’emergenza siccità all’allarme inondazioni nel giro di poche ore. Dopo le gelate della scorsa settimana, con le campagne già provate dai grandi sbalzi termici e dall’assenza di precipitazioni, adesso l’arrivo improvviso di un’autentica “valanga” d’acqua rischia di dare il definitivo colpo di grazia ad una stagione terribile, con conseguente incremento dei prezzi dei prodotti orto-frutticoli. Grande preoccupazione per tutta la filiera, intanto la situazione meteorologica sta degenerando. Piove copiosamente da ieri sera su tutto il Nord, con picchi di oltre 130mm sulle alpi friulane al Nord/Est, e di 85–90mm in Lombardia, le zone fino al momento più colpite. Forti piogge anche in Liguria e alta Toscana, ma il “clou” del maltempo sarà nelle prossime ore, tra stasera, domani – Giovedì 27 Aprile – e dopodomani, Venerdì 28. Soprattutto in Friuli Venezia Giulia e nelle zone più vicine al confine, tra Slovenia e Croazia, sono attese piogge torrenziali con altri 200–250mm in arrivo nelle prossime 48 ore.

Oltre al maltempo, fa anche freddo: al Nord Italia le massime odierne non hanno superato gli +11°C a Belluno, Biella e Sondrio, +12°C a Varese, Como, Monza e Cantù, +13°C a Bergamo, Vicenza e Merano, +14°C a Verona, Treviso, Udine, Pordenone e Novara, +15°C a Milano, Torino, Genova, Padova, Mantova, Alessandria e Aosta, +16°C a Venezia, Trento, Gorizia, Monfalcone, Rovigo e Rovereto.

Il clima è decisamente freddo per il periodo su gran parte del continente. In pieno giorno, infatti, abbiamo appena +6°C a Varsavia e Copenaghen, +8°C a Dublino, Edimburgo e Bruxelles, +9°C a Londra e Amsterdam, +10°C a Berlino, +11°C a Parigi. Sarà la seconda settimana consecutiva dal clima decisamente freddo su gran parte d’Europa, dopo le anomalie negative di quella appena conclusa. Stavolta, però, il freddo interessa anche le isole Britanniche mentre non si estenderà sui Balcani e al Sud Italia, dove invece si sta verificando un grande richiamo caldo proveniente dal Nord Africa.

Infatti, a causa dei forti venti di scirocco, già oggi le temperature sono sensibilmente aumentate soprattutto nelle Regioni Adriatiche e lungo la fascia tirrenica di Calabria e Sicilia. La colonnina di mercurio, infatti, è arrivata fino a +30°C a Palermo, +29°C a Bagheria, +28°C a Rende e Luzzi, +27°C a Pescara, Chieti, Foggia, Cefalù, Cinisi, Carini e Castelbuono, +26°C a Cosenza, Castellammare del Golfo, Feroleto della Chiesa, Capaci, Brolo, Sambuca di Sicilia, Capo d’Orlando, Falcone e Cerignola, +25°C a Benevento, Caserta, Sulmona, Castellammare di Stabia, Barcellona Pozzo di Gotto, Agrigento, Trapani, Vittoria, Marsala, Mazara del Vallo e Vasto, +24°C a Termoli, Licata e Castrovillari, +23°C a Bari, Guidonia e Pantelleria, +22°C a L’Aquila, Avellino, Lecce, Brindisi, Lamezia Terme, Battipaglia e Vibo Valentia, +21°C a Latina, Potenza e Frosinone, +20°C a Roma, Napoli, Reggio Calabria, Crotone e Campobasso.

Domani, Giovedì 27 Aprile, sarà il giorno di maltempo più grave al Nord e nelle Regioni centrali Tirreniche (avremo forti piogge anche tra Lazio e Toscana, vedi mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR a corredo dell’articolo), e contemporaneamente a Venezia ci sarà un grosso episodio d’acqua alta a causa del vento di scirocco, e al Centro/Sud farà ancora più caldo rispetto ad oggi, con punte di +30°C anche in Calabria, fino a +32°C nella Sicilia tirrenica e fino a +29°C tra Puglia, Abruzzo e Molise. Nelle zone interne della Campania, invece, si potranno raggiungere i +27°C.

Al Sud il caldo e il forte vento di scirocco persisteranno anche Venerdì 28 Aprile, così come il maltempo al Centro/Nord. La situazione – come già anticipato nei precedenti aggiornamenti – si normalizzerà soltanto nel weekend, seppur con residua instabilità diffusa. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: